Affari

5 euro che valgono fino a 30 mila euro: controllate nei portafogli: Ecco i numeri di serie super fortunati

Non solo le lire, anche le banconote da 5 euro dei giorni nostri possono valere una fortuna e per questo valgono molto di più di quanto è impresso sulla loro facciata, le ragioni possono essere tante; difetti, tirature limitate, errori grafici, in particolare sono tre le banconote, parliamo degli euro, che possono valere una “fortuna”, vediamo quali.

Passiamo in rassegna le banconote che potrebbero rendervi più ricchi

50 euro: la banconota da 50 che vi può far arricchire è quella che presenta un errore, è impresso sul filo di sicurezza, se lo osservate in controluce e vedete la scritta 100 euro, e non 50, dovete sapere che avete nelle vostre mani un esemplare che ne può valere 350. Ce ne sono pochi in giro, la Banca d’Italia li ha ritirati.

100 euro: le banconote da 100, e anche di queste non ce ne sono molte in giro, hanno un errore di taglio, il loro valore oscilla tra i 300/350 euro.

Leggi anche: Monete da 1 e 2 centesimo che valgono 6000 euro: “Ce ne sono 7 mila nelle tasche di italiani che non lo sanno”. Controllate

5 euro: qui la questione è un po’ più complessa: esistono delle banconote da 5 euro con numero di serie particolari e che possono arrivare ad un valore di 3000 euro. Bisogna controllare le prime sei cifre e la lettera che indica lo Stato di emissione, per quel che riguarda l’Italia è la lettera S. La condizione è che le banconote siano Fior di Stampa e che siano in ottime condizioni.

Quelle più ambite dai collezionisti e che possono valere fino a 100 euro sono quelle che hanno nel numero di serie cinque cifre uguali, quelle che il numero di serie risulta uguale in qualsiasi senso viene letto, banconote che abbiano almeno quattro numeri consecutivi, banconote poker, che abbiano quattro numeri uguali e infine quelle che abbiano il numero di serie composto solo da 0, 1 e 2.

LE BANCONOTE IN EURO RARE per combinazione di numeri

Abbiamo già detto in un articolo precedente che ogni banconota in euro della 1ª serie ha sul retro due scritte (una in basso a sinistra e l’altra in alto a destra) formate da una lettera alfabetica, che indica la Nazione emittente dell’eurozona, seguita da 11 numeri. Nella 2ª serie “Europa” vi sono sempre due scritte, una alfanumerica posta sul retro in alto a destra, composta da due lettere dell’alfabeto seguite da 10 numeri, e un’altra solo numerica, formata dagli ultimi 6 numeri dell’altra scritta, situata in verticale in basso vicino alla carta geografica dell’Europa.

Leggi anche: Scopri se le tue monete da 2 euro valgono una fortuna: Girale, se trovi questo valgono 2000 euro

Tutti i suddetti numeri di controllo, ovviamente differenti da banconota a banconota, possono presentare anche delle combinazioni particolarmente interessanti e rare, che a volte sono visivamente molto ben evidenti, mentre, in altri casi, richiedono l’attenzione e le conoscenze del possessore.

Attualmente sono diversi gli studiosi e specialisti del settore, ma indubbiamente la palma del primato, per serietà e professionalità, spetta al francese Guy SOHIER, i cui studi e ricerche, iniziati poco dopo la circolazione delle banconote in euro, sono di fondamentale aiuto per tutti i collezionisti, servendo nel contempo a demolire i tanti pseudo-venditori e creatori di “rarità”.

A) NUMERI UGUALI CONSECUTIVI

Si tratta della combinazione più facilmente identificabile a prima vista. Ma attenzione! Occorre che i numeri uguali siano assolutamente consecutivi, mentre ha poca importanza se si trovino verso il centro, all’inizio o alla fine del gruppo degli undici. Lo studioso Guy Sohier, dopo aver controllato mezzo milione di banconote, ed alcuni analisti matematici, dopo aver effettuato dei calcoli, hanno convenuto che:

– 1 o 2 biglietti presentano cinque numeri uguali consecutivi su circa 2.000 banconote esaminate, quindi sono da ritenersi non comuni (NC);

Disney, La Bella e la Bestia in Vhs vale 20 mila euro, Ecco i cartoni che valgono una fortuna

Per continuare ad avere news su Uomini e Donne, gossip, ricette e tanto altro, seguiteci anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM