Fatti

Arrivano giorni di fuoco: temperature super calde e sole “cocente”

Arrivano giorni di fuoco: temperature super calde e sole “cocente”

 

 

La pressione atmosferica è in ulteriore aumento sul nostro Paese e il rischio di temporali è ormai quasi del tutto scongiurato, salvo per qualcuno improvviso, che potrebbe ancora interessare nelle prossime ore l’arco alpino di confine.

Il caldo africano

Se siete estimatori del fresco e del clima gradevole, le prossime 48/72 ore saranno per voi un momento assai difficile. L’alta pressione africana subirà infatti un ulteriore sussulto proponendoci quella che potrebbe essere l’ultima fiammata dell’estate 2020, con temperature che raggiungeranno valori da capogiro per la seconda metà di agosto, con picchi prossimi anche ai 42°C.
Analizziamo dunque la dinamica di questa nuova e forte ondata di caldo e soprattutto vediamo se e quanto durerà.

Le temperature da giovedì

A partire da oggi ( giovedì) i termometri inizieranno a salire in maniera decisa anche se le giornate più calde e afose saranno quelle di venerdì e sabato. I numeri saranno quelli già annunciati da giorni: partendo dal Nord, oltre al bel tempo, si registreranno picchi fino a 37/38°C a Bologna, Ferrara e nel mantovano, 34/35°C a Bolzano e solo qualche grado in meno a Milano e Torino con punte comunque prossime ai 33/34°C. Andrà un po’ meglio esclusivamente lungo le coste dove registreremo punte di 29/31°C come a Genova, Venezia e Trieste.

L’alta pressione

Il grande caldo picchierà duro anche al Centro con 37/38°C a Firenze, 36/37°C Perugia e 34/35°C a Roma. Anche lungo i litorali il caldo afoso si farà sentire con massime di tutto rispetto, intorno ai 34/35°C come ad Ancona ad esempio.
Caldo anche al Sud con temperature oltre la soglia dei 33/34°C come a Napoli, Palermo e Bari. Farà più caldo in Puglia (foggiano e tarantino) dove si arriverà fino a 38/39°C.
Attenzione però, sul gradino più alto del podio troveremo le zone interne della Sardegna, in particolare l’area più meridionale dell’isola, dove la colonnina di mercurio potrà addirittura schizzare fino a toccare valori prossimi ai 41/42°C.

 

Ma quanto durerà questo gran caldo?

Sembra ormai confermato che già da domenica il flusso più fresco nord atlantico scenderà di latitudine pronto a stemperare la grande calura, a suon di temporali, ad iniziare dal Nord per poi abbassare i termometri, con l’inizio della nuova settimana, anche al Centro-Sud.

 

 

da Ilmeteo.it