Cucina

Pasta alla carbonara, il trucco dello chef per una cremina super golosa: “Bisogna aggiungere questo ingrediente segreto”

Pasta alla carbonara, il trucco dello chef per una cremina super golosa: “Bisogna aggiungere questo ingrediente segreto”. Il Vicolo della Scrofa, per chi conosce Roma, è una delle stradine più caratteristiche e ricche di simboli. Proprio in una trattoria di questa strada, da cui il nome del vicolo, pare sia stata realizzata la prima Carbonara, nel 1944. La storia più attendibile infatti racconta l’incontro tra gli ingredienti a disposizione dei soldati americani e la fantasia di un cuoco romano. Il risultato fu il prototipo degli spaghetti alla carbonara: uova, bacon (poi guanciale) e formaggio.

Man a mano la ricetta è evoluta fino a quella che tutti conosciamo oggi e possiamo apprezzare a casa di amici romani veraci (e voraci!), nelle trattorie come nei ristoranti stellati della Capitale, in tutta Italia e all’estero, nelle innumerevoli versioni: con o senza pepe, con un tuorlo per persona o l’aggiunta di almeno un uovo intero, con guanciale o pancetta tesa. Il condimento per la carbonara si prepara in una manciata di minuti. Pensate che occorrono soltanto guanciale speziato tagliato a striscioline, una crema dorata a base di tuorli (nella nostra versione) e tanto Pecorino grattugiato al momento.

Leggi anche: Spaghetti Cacio e Pepe: Il trucco della nonna romana per una cremina super golosa che stupirà tutti. Ecco il segreto

Nella sua semplicità e nella ricchezza delle materie prime, la ricetta degli spaghetti alla carbonara è parente stretta di altri due capisaldi della cucina genuina italiana: la pasta alla zozzona, un piatto robusto che unisce il meglio delle preparazioni di base della cucina laziale. Fate un tuffo nella Roma popolare insieme a noi e scoprite come realizzare dei cremosissimi spaghetti alla carbonara, fateci sapere se la nostra versione vi piace e… aspettiamo la vostra!

INGREDIENTI

  • 350 g spaghetti
  • 120 g guanciale
  • 30 g pecorino romano
  • 20 g grana o parmigiano grattugiato (facoltativo)
  • 2 grossi tuorli
  • sale
  • pepe
Durata:  30 min
Livello: Facile
Dosi: 4 persone

Spaghetti alla carbonara: PREPARAZIONE

Scoprite con noi come realizzare gli spaghetti alla carbonara passo dopo passo. Per prima cosa tagliate a bastoncini il guanciale . Mescolate i tuorli con il pecorino e il grana o parmigiano (se vi piace), allungandoli con 40-50 g di acqua. Amalgamate con una frusta in modo che i tuorli diventino cremosi. Salate e pepate.

Mettete sul fuoco una pentola di acqua e portatela a bollore. Intanto, cuocete il guanciale in una padellina senza olio, a fuoco basso: rosolatelo finché diventa croccante (circa 7-8′). Buttate la pasta tenendo conto del suo tempo di cottura: deve essere pronta insieme al guanciale, in modo che si possa condire subito.

Leggi anche: Il Ragù di Cannavacciuolo: I segreti per un Ragù da 3 stelle Michelin. Ecco i trucchi dello chef per il piatto di carnevale

Scolate la pasta al dente, senza che asciughi troppo (in alternativa, conservate un po’ di acqua di cottura), e rimettetela nella pentola oppure, meglio ancora, in una ciotola di vetro: è importante che la pasta venga condita fuori dal fuoco. Conditela subito con il guanciale e il suo grasso. Mescolate bene. Versate il composto di tuorli sugli spaghetti e mescolate, in modo che si rapprenda appena, senza fare grumi, sempre lontano dal fuoco. Servite subito, completando con altro pecorino a piacere e una macinata di pepe.

Pasta alla carbonara: Il segreto per una alternativa super gustosa

Il segreto per preparare una ricetta davvero da leccarsi i baffi anche se richiede un po’ più di tempo e pazienza, è cucinare gli spaghetti risottandoli, ovvero cuocerli direttamente in padella con sufficiente acqua affinché la pasta riesca ad assorbirla tutta. A fine cottura spegnere il fuoco e buttare nella padella prima il guanciale, mescolando bene e successivamente i tuorli d’uovo sbattuti. Risulterà una cremina fantastica.

Polpette al sugo: il trucco della nonna per un impasto che si scioglie in bocca, morbido e gustoso. Bisogna sostituire pane e acqua con…

Vuoi altre ricette super golose? continua a seguirci sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM