Gossip

Paolo Bonolis torna in Rai e ruba il posto al famoso presentatore: Colpa di scena pazzesco, Ecco cosa farà “Con me anche Laurenti”

E’ prevista per venerdì 31 dicembre 2021 la scadenza del contratto di Paolo Bonolis con Mediaset. Sono sempre più attendibili le voci che dicono che il famosissimo presentatore non è intenzionato a rinnovare l’accordo e lascerà la rete. Non resta che domandarsi quale sarà il suo futuro lavorativo. In moltissimi pensano che ci sarà un ritorno in Rai. Del resto, Bonolis ha riportato grandi successi anche sulla Rete di Stato, conducendo in passato anche il Festival di Sanremo. E’ proprio in Rai che è nata la sua lunga e piena carriera e a partire dal 2022 è in Rai che potrebbe far ritorno.

Paolo Bonolis è uno dei presentatori più pagati da Mediaset, insieme a Maria De Filippi e Gerry Scotti. Il suo contratto è di circa 10 milioni di euro l’anno. Niente male per il conduttore molto amato dal pubblico, che ha sempre condotto programmi di grande successo. Tra i suoi lavori, Paolo può vantare, come abbiamo detto, anche la direzione artistica del Festival di Sanremo 2005 e 2009. La sua carriera sul piccolo schermo è iniziata nel 1980, quando aveva solo 19 anni e conduceva la trasmissione Rai per ragazzi 3, 2, 1… contatto! tutti i giorni alle 17:05 su Rai1.

LEGGI ANCHE—> Dramma Per Luca Laurenti: Fatto fuori da Bonolis, la confessione choc: “E’ solo, senza nessuno e senza mezzi di comunicazione” . Cos’è successo

Si trattava di uno dei primi contenitori per ragazzi con al suo interno momenti da studio mixati con i cartoni animati dell’epoca. Il suo arrivo a Mediaset è giunto nel 1982, dando inizio ad un percorso altalenante tra le due reti. Il primo programma da lui condotto sulla rete di Berlusconi fu BimBumBam, riprendendo il format Rai. In generale si contano più di 40 programmi condotti da Bonolis, e tra i più famosi, oltre a quelli già citati, ricordiamo Scherzi a Parte, Avanti un altro!, Domenica In, Ciao Darwin, Chi ha incastrato Peter Pan e tanti altri ancora!

Suo compagno di avventura, col quale ha condiviso la maggior parte delle sue esperienze televisive, Luca Laurenti. I due sono diventati una delle coppie più amate della televisione italiana, e si sono conosciuti nel 1991 con la trasmissione Urka, in onda su Italia 1 e diretta da Lorenzo Lorenzini. Paolo Bonolis era in cerca di qualcuno che cantasse nel programma. “Ascoltammo tantissime voci, finché arrivò un ragazzo di media statura che portava con sé una busta bianca del supermercato. Si presentò, con quella voce incollocabile nel mondo della canzone e lo invitammo alla tastiera ma lui rispose: ‘Suono con la mia. È in macchina’.”

LEGGI ANCHE—> Bufera Mediaset, Lite pazzesca tra le due conduttrici più amate: “Non riesco a liberarmi di te” poi “Che Stro..za” . Vertici furiosi, cos’è successo

“La portò in studio e aspettammo che sistemasse tutta la moltitudine di cavi e cavetti, finché non fu pronto a cantare: ci fece ascoltare Overjoyed di Stevie Wonder. Restammo basiti. Pensammo che la voce non fosse la sua e che dovesse provenire da un cd” ha raccontato Paolo Bonolis nel suo libro “Perché parlavo da solo”. Da quel momento i successi sono raddoppiati ed è lecito chiedersi se con la fine del suo rapporto lavorativo con Mediaset anche Luca Laurenti lascerà la rete per seguirlo. Sul capitolo “cosa farà” tante sono le idee in campo. D’altronde un fuoriclasse come Paolo Bonolis non ha che l’imbarazzo della scelta rispetto alla sua posizione nel palinsesto di Rai1.

Continua a leggere altre notizie su Piudonna.it e dal tuo cellulare su FacebookInstagram e Google News.