Fatti Gossip

Ylenia, Nuova confessione choc: “La notte della scomparsa la vidi con un vecchio schifoso. Ecco cosa mi chiese” 

Ylenia, Nuova confessione choc: “La notte della scomparsa la vidi con un vecchio schifoso. Ecco cosa mi chiese”

Ancora si continua a parlare di Ylenia, la figlia di Al Bano e Romina scomparsa il 6 gennaio del 1994 a New Orleans. Si cercano altri indizi che possano far capire dove sia ora la giovane dopo alcune dichiarazione da parte di un suo amico che dice di averla vista viva, dopo la data della scomparsa. Così si è ripartuti dall’albergo dove ha alloggiato per l’ultima volta la giovane, così scriveva repubblica:

“Sembra un postribolo di Sarajevo. I vetri delle finestre sono tenuti insieme con il nastro adesivo, c’ è puzza di topo, si vedono bottiglie di birra abbandonate negli angoli, due cartelli avvertono che chi si droga sarà denunciato alla polizia e che il pagamento deve essere anticipato in contanti. La stanza B, quella che Ylenia ha preso il 31 dicembre per sé e per Alexander, costa 23 dollari, 40 mila lire. Due lettini, uno specchio rotto, un bagnetto lurido nel corridoio.

“Anch’ io mi sono stupita quando ho visto entrare quella ragazzina bionda con un vecchio schifoso” racconta Cyndee la nuora del titolare. “Ma ha pagato, aveva i documenti in regola e non potevo dirle di no come non posso dirlo alle prostitute che vengono di notte”. Chiusa nella B assieme ad Alexander, Ylenia ha “festeggiato” la notte di Capodanno. Una festa triste, se è vero che è scesa prima di mezzanotte per chiedere di abbassare il volume del juke-box. E dall’ hotel Dale ha telefonato per l’ ultima volta ai genitori, parlando solo con Romina, non con il padre, con cui aveva litigato perché Al Bano non voleva né che fumasse la marijuana né che rimanesse a New Orleans.

Ylenia è andata via dall’ albergo il 6 gennaio, lasciandovi tutta la sua roba, libri, quaderni, reggiseni, pennarelli; da allora non s’ è più vista. La stanza è stata tenuta fino al 13 del mese da Alexander, il quale ci ha portato, a turno, altre tre donne. Poi anche lui si è dileguato con il passaporto ed i traveller’ s cheques della figlia di Al Bano e Romina, con i quali ha tentato invano di pagare qualche conto. Interrogato dalla polizia il trombettista ripete di non sapere niente.

Ai giornalisti che lo tallonano, racconta che la ragazza sognava di pubblicare un libro che avrebbe cambiato il mondo. Anche Al Bano ha avuto un confronto con Alexander. “E’ la prima volta che ho avuto l’ istinto di uccidere qualcuno” ha detto il cantante in una conferenza stampa. “Non mi è piaciuto. Ylenia deve essere rimasta soggiogata da lui. E’ un poco di buono, è stato in galera molte volte. Ha annullato la volontà della ragazza e mi ha raccontato solo bugie”.



Stando a questi racconti pare proprio che la ragazza non fosse in realtà felice di trovarsi con il musicista, ed è possibile pensare che lo stesso l’abbia soggiogata o abbia provato ad abusare di lei. Il fatto che Ylenia abbia preso una stanza con due lettini la dice lunga sul fatto che la giovane non volesse stare con l’uomo.

Che sia quindi scappata per paura? Alcune telefonate fatte prima della scomparsa facevano capire che si trovava in una situazione di pericolo da cui non sapeva come uscirne. E se fosse stata minacciata? l’idea dell’investigatore che segue ancora il caso è proprio questa, che la ragazza abbia avuto paura di una qualche minaccia e di deludere i suoi genitori, così da decidere di sparire senza lasciare traccia e di vivere come vagabonda.

Continua a leggere

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3512269204 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.

Seguici, basta un like!