Affari

Batoste bollette di Luce e Gas: A Gennaio dovrete pagare 73 euro in più. Ecco cosa fare subito per evitare il salasso

Con l’avvento del 2021 avremo anche un aumento considerevole delle nostre bollette. Dal 1 gennaio l’elettricità aumenterà del 4,5% mentre il gas del 5,3%. Come ha comunicato l’Arera, questo considerevole cambiamento è dovuto alla stagionalità con la relativa crescita della domanda. Tuttavia, secondo l’associazione dei consumatori si tratterebbe dell’aumento più significativo degli ultimi anni. Una cattiva notizia per gli italiani, anche se le famiglie più indigenti, grazie alle agevolazioni statali che partiranno a gennaio per l’emergenza covid, continueranno a godere di un risparmio di circa 146 anno, andando quindi ugualmente a pagare di meno rispetto al 2020.

Andiamo nel dettaglio e consideriamo sia l’aumento delle bollette sia il risparmio annuale grazie ai bonus. Elettricità: una famiglia tipo pagherà circa 488 euro nel lasso di tempo che va dal 1 aprile 2020 al 31 marzo 2021. Il risparmio totale sarà di -10,2% rispetto all’anno precedente, più precisamente di 55 euro all’anno. Gas: il costo per una famiglia tipo sarà di 950 euro l’anno, il risparmio totale sarà del -8,8% rispetto all’anno precedente, quindi di 91 euro. Altri sconti e bonus sono invece previsti per le famiglie in difficoltà e verranno già riconosciuti dal 1 gennaio 2021.

LEGGI ANCHE—> Batosta Bollette Enel: Arriva la tassa di 600 euro sulla bolletta di Gennaio se non avete questa scritta. “Controllate subito”

L’aumento delle bollette è dovuto anche alla crescita delle quotazioni delle materie prime energetiche. Il rialzo del prezzo rimane significativo e lo mostriamo nei dettagli. Per la luce ci sarà un aumento del 4% sul prezzo finale: un  rincaro del 3,5% energia PE, una riduzione dell’1,5% del dispacciamento PD, un rincaro dell’1,8% per la voce di perequazione PPE e dello 0,2% per le componenti di commercializzazione. Inoltre, aumento dello 0,57% per tariffe di rete come trasmissione, distribuzione, misura e componente perequazione. Rimangono allo 0,03% gli oneri di sistema.

Per le bollette del gas ci sarà un aumento del 4,9% sulla componente materia prima: un aumento dello 0,3% sulle tariffe regolate di gestione del contatore e del trasporto, e un lieve aumento dello 0,1% per gli oneri di sistema. Per un totale di aumento del 5,3%. Nonostante il risparmio annuale, l’Unione Nazionale Consumatori non è assolutamente d’accordo con questo rincaro così elevato . Le bollette per una famiglia tipo diventeranno veramente ingenti, con un totale di spesa superiore di 73 euro rispetto a quella solita, tra luce e gas, inaccettabile in questo periodo di crisi.

LEGGI ANCHE—> Allarme truffa: Ecco lo squillo che vi prosciuga il conto. La polizia: “Non rispondete a questi numeri e in questi orari”

Considerando i prezzi, le bollette della luce per una famiglia tipo aumentano di 23 euro, quelle del gas aumentano di 50 euro in più. Per un totale di 73 euro in  più. Come dice Marco Vignola dell’Associazione, non è affatto una buona notizia per i consumatori italiani. Dal 2021 i cittadini che hanno diritto ai bonus per disagio economico non dovranno più presentare la richiesta presso i Comuni o i Caf. Ad incrociare le informazioni, in modo che il bonus sia assegnato automaticamente in bolletta, saranno direttamente i soggetti che gestiscono i dati sulle utenze e l’Isee (Acquirente Unico e Inps). Lo sconto in bolletta sarà calcolato dal 1 gennaio 2021, indipendentemente dai tempi tecnici necessari per l’entrata a regime del meccanismo attuativo.

Continua a leggere altre notizie su Piudonna.it e dal tuo cellulare su FacebookInstagram e Google News.