Fatti

Giallo a Sant’Antimo, maestra trovata in una pozza di sangue a casa sua

Giallo a Sant’Antimo, maestra trovata in una pozza di sangue a casa sua.

Giallo a Sant’Antimo, nella periferia nord di Napoli: il corpo di una donna, 67 anni, Giovanna Borzacchiello, maestra in pensione, è stato ritrovato privo di vita immerso in una pozza di sangue nel suo appartamento.

Maestra ritrovata morta in casa in un lago di sangue. Il fatto è accaduto a Sant’Antimo, nella periferia Nord di Napoli: il corpo della donna, Giovanna Borzacchiello di 67 anni, maestra in pensione, è stato ritrovato privo di vita immerso in una pozza di sangue nel suo appartamento.

La donna, secondo una prima ricostruzione, sarebbe caduta accidentalmente e non avrebbe avuto la forza di chiedere aiuto. Secondo i primi accertamenti la donna si sarebbe ferita battendo la testa su una stufetta, perdendo poi molto sangue. Finita a terra non sarebbe riuscita a chiedere aiuto.

Sul posto sono giunti i carabinieri della locale caserma che comunque hanno effettuato i rilievi. La donna era molto conosciuta a Sant’Antimo: era una maestra in pensione.Ultimo aggiornamento: 13:00. Si è esclusa in un successivo momento quella che invece era stata l’ipotesi iniziale di un omicidio.