Fatti

Terrore in Italia per la tempesta di pietre: 15 feriti. Si sta spostando verso Sud

Terrore in Italia per la tempesta di pietre: 15 feriti. Si sta spostando verso Sud

Violente grandinateoggi pomeriggio a Modena e poi a Bologna. Tutta colpa dello strano fenomeno downburst, così viene definito dagli esperti meteo. Nel modenese la grandine ha danneggiato diverse auto e ha ricoperto l’asfalto, con chicchi anche di dimensioni considerevoli. A Bologna grandinata e raffiche violente di vento, il Comune su Twitter ha avvisato la cittadinanza:

«Intenso temporale con #grandine e raffiche di vento su #Bologna. Attenzione a cartelloni stradali, alberi e sottopassi. Massima attenzione sulla strada». Secondo l’allerta meteo dell’Emilia-Romagna, i temporali, con fulminazioni e grandine, sono diretti verso Ferrara.

Come spiega l’osservatorio geofisico dell’Università di Modena, la violenta grandinata che ha colpito Modena non è stata una tromba d’aria ma un vento discendente dalla nube temporalesca denominato ‘downburst’.

Il vento in provincia di Modena, riferisce l’osservatorio, ha raggiunto i 111 chilometri orari. «Si tratta della seconda massima velocità in assoluto mai registrata presso il nostro osservatorio a un passo dal record assoluto di 112 chilometri orari del 24 luglio 2004 sempre durante un temporale». A Modena si segnalano danni ingenti in alcune aree per la potenza del vento e per i grossi chicchi ghiacciati, scagliati ad altissima velocità. In alcune zone si sono creati anche piccoli allagamenti.

Stando ai primi aggiornamenti sarebbero quindici le persone nei pronto soccorso dei due ospedali di Modena, Policlinico e Baggiovara, a seguito della violenta grandinata che ha colpito la città e parte della provincia. Si tratterebbe di feriti lievi.

COS’E’ IL DOWNBURST?
Downburst altro non è che un forte downdraft, una sorta di colonna d’aria fredda che in rapida discesa impatta al suolo più o meno perpendicolarmente e che si espande orizzontalmente (divergenza) in tutte le direzioni. La violenta espansione, paragonabile ad un improvviso scoppio (burst), spesso produce un vortice rotante, o un anello, all’interno del quale si sviluppano dei venti molto ravvicinati che hanno un’elevata velocità e direzioni opposte.

Continua a leggere

Seguici, basta un like!