Fatti

Vannini: “Offese disumane, in imbarazzo persino Ciontoli”. Mamma Marina sbotta

Vannini: “Offese disumane, in imbarazzo persino Ciontoli”. Mamma Marina sbotta

Dopo due mesi dall’intervista di Antonio Ciontoli, i genitori di Marco Vannini scrivono a Franca Leosini sbottando e descrivendo tutta la loro indignazione.

L’intervista ad Antonio Ciontoli

La trasmissione televisiva “Storie Maledette” è condotta da Franca Leosini – giornalista nota per le interviste dirette a chi commette un delitto, considerata la regina della cronaca nera.

Il suo incontro con Antonio Ciontoli ha suscitato non poche polemiche, soprattutto per le sue parole e quelle dedicate alla mamma della povera vittima di Ladispoli che ha perso la vita il il 17 maggio 2015.

Ora i genitori, nonostante già una prima dichiarazione, decidono di scrivere una lettera dura e diretta a due mesi dall’intervista, cercando di sottolineare alcuni fatti molto importanti.

Marina Vannini e la sua lettera a Franca Leosini

Molti media hanno riportato il testo integrale, dove Marina e Valerio evidenziano di aver letto una intervista rilasciata dalla conduttrice per FQMillenium – dove si parla proprio della puntata dove l’intervistato a suo tempo avrebbe voluto strozzarla:

“SI PROCLAMA VERBO GIORNALISTICO, AFFERMANDO CHE LEI LEGGE GLI ATTI PROCESSUALI MENTRE GLI ALTRI DIREBBERO SOLO INESATTEZZE”

Evidenziando che a loro sembra strano che i colleghi non si rivoltino dinanzi a certe parole e non capiscono il motivo di tale disprezzo per il lavoro degli altri:

“NOI NON ABBIAMO ALCUN TIMORE A REAGIRE ALLE BRUCIANTI E DISUMANE OFFESE DELLA LEOSINI”

Sottolineando che la sua conoscenza degli atti sul caso del figlio è parziale, offendendo in modo cinico e disumano la memoria di Marco:

“LEI AVEVA TUTTO IL DIRITTO DI ESPRIMERE LE SUE OPINIONI, MA DOPO AVER RAPPRESENTATO LA TESI COLPEVOLISTA E INNOCENTISTA”

Mettendo in rilievo che la conduttrice sia voluta essere innocentista:

“SI È PERSINO ESERCITATA NEL SUGGERIRE TESI DIFENSIVE LUNARI, CHE NON SOLO DIMOSTRANO IL SUO LIVELLO DI CONOSCENZA DEGLI ATTI, MA CHE HANNO SUSCITATO SORPRESA E IMBARAZZO ALLO STESSO CIONTOLI”

Non riuscendo a comprendere il motivo di una difesa così palese per la famiglia Ciontoli:

“IL SUO RECENTISSIMO RICHIAMO ALLA VICENDA DI MARCO VANNINI, QUALE INCOMPRENSIBILE ESEMPIO DI NARRAZIONI INESATTE A SVANTAGGIO DEI CIONTOLI  – CI È SEMBRATO CINICO, DISUMANO, SPREZZANTE”

Continua a leggere

Seguici, basta un like!