Fatti

Ylenia Carrisi, la confessione: “La nascondiamo perché ha paura”. Le ultime rivelazioni

Ylenia Carrisi, la confessione: “La nascondiamo perché ha paura”. Le ultime rivelazioni

Nuove segnalazioni su Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano e Romina Power scomparsa negli Stati Uniti nel 1994. La trasmissione di RaiTre Chi L’ha Visto ha diramato un identikit di come apparirebbe oggi la figlia dei due cantanti, che non hanno mai smesso di cercarla.

Se davvero fosse viva Ylenia oggi avrebbe 48 anni. In queste ultime settimane le domande sulla sua sorte sono tornate alla ribalta dopo che un agente di polizia ha dichiarato che la donna sarebbe ancora viva e vivrebbe in un convento. L’uomo ha confessato: “Le suore di clausura la nascondono tra di loro perché è stata testimone di qualcosa di orrendo. Ha paura per la sua vita e non vuole farsi trovare, vive bene dove sta”.

Ad oggi i genitori di Ylenia, Romina e Al Bano, non hanno commentato queste affermazioni, ma certo Romina Power a Domenica In quando ha visto una foto della figlia scomparsa che le è stata mostrata in diretta da Mara Venier si è molto commossa.

Proprio Romina è colei che ha più tentato di ritrovarla, senza arrendersi all’idea che possa essere morta. L’ultima persona ad averla vista viva è stato Marck Beck, americano. In tutti questi anni ha sostenuto che Ylenia sia andata ad un raduno hippy a Saint Augustine, in Florida. Altri testimoni, invece, sostengono che l’ultimo a vedere Ylenia sia stato il sassofonista Alexander Masakela.

Il 6 gennaio 1994 morì annegata nel fiume Mississippi una giovane molto simile alla figlia di Al Bano e Romina. In un primo momento si pensò potesse essere proprio lei, ma da ulteriori indagini emerse che si trattava di Suzanne Broke Javins del West Virginia, amica di Marc Beck. Quindi è stato ufficialmente smentito che la ragazza fosse Ylenia. 

Continua a leggere

Seguici, basta un like!