Casa

Acquisti online in sicurezza: ecco dei semplici consigli

acquisti online

Il 2020 sarà un anno ricordato dalla pandemia, che ha stravolto i nostri stili di vita. Con negozi fisici chiusi, molti si sono buttati a fare acquisti online (probabilmente anche tu, vero?). Una tendenza confermata dai dati: le vendite tramite canali digitali in Italia sono passate dal 3,7% (del totale di tutte le vendite) al 6% nel 2020.

Un grosso balzo in avanti, confermato anche dal trend globale che sottolinea come nel 2020 ben il 15,3% di tutte le vendite siano state effettuate online. Le nostre abitudini sono cambiate, ma anche il nostro modo di comprare. Il problema è che anche malintenzionati e hacker hanno cominciato a infestare sempre di più il mercato delle vendite online.

Evitare le connessioni Wi-Fi pubbliche per lo shopping

Quando si naviga su Internet, specialmente per comprare online, è d’obbligo sapere come difendersi dalle minacce digitali. Antivirus e sistema operativo sempre aggiornati sono la base di partenza, ma ci vuole poi anche tanto buonsenso e capacità di analisi per navigare nella giungla di e-commerce, offerte e annunci di vendita su Internet.

Spesso usare una rete VPN per proteggere la propria connessione è un’ottima idea. Che cosa è una rete VPN sicura? Una rete privata virtuale che grazie alla crittografia EAS a 256 bit protegge i nostri dati e ci garantisce anonimato. In pochi conoscono strumenti del genere però. Infatti, proprio come dice Harold Li, Vicepresidente di ExpressVPN, la VPN più veloce in Italia:

La maggior parte dei consumatori non comprende pienamente i rischi che corrono online, continuano a compiere azioni che li espongono a questi rischi. In un mondo sempre più connesso, tutti noi dovremmo fare il possibile per proteggere i nostri dati e privacy su Internet.”

Per esempio, una delle concezioni più errate è quel senso di sicurezza che abbiamo quando ci connettiamo a una rete Wi-Fi fuori casa nostra. Magari siamo al bar o in un bistrot, oppure in un co-working o in hotel. Vediamo qualcosa che ci piace e decidiamo di acquistarlo subito.

Eppure il Wi-Fi pubblico o dei locali può rivelarsi molto pericoloso. Di solito il livello di sicurezza è basso, quindi gli hacker possono sfruttare le vulnerabilità presenti. Ancora peggio, spesso i malintenzionati creano reti Wi-Fi con il nome simile a quello di un ristorante, un hotel o un aeroporto, per attrarre vittime ignare nelle loro trappole. In casi del genere è fondamentale usare un servizio di rete privata virtuale quando si è fuori casa.

Recensioni online e connessioni sicure

Quando volete acquistare qualcosa, ricordatevi sempre di controllare l’affidabilità del sito di e-commerce. Cercate recensioni online su servizi come TrustPilot, oltre al classico Google. Quando invece guardate le recensioni su grandi siti di e-commerce, tipo Amazon, occhio a fidarvi di recensioni fatte da account nella “top 1000”.

Praticamente sempre queste persone hanno ricevuto gratuitamente i prodotti che stanno recensendo e ciò potrebbe compromettere l’onestà della recensione. Non fidatevi nemmeno di recensioni scritte in un italiano non corretto (probabilmente sono state tradotte con Google Translate) o recensioni pubblicate tutte in uno stesso giorno (probabilmente sono state acquistate e sono finte).

A livello di sicurezza invece, assicuratevi che sia presente il “lucchetto verde” nella barra degli indirizzi dell’e-commerce dove state facendo acquisti online. Il lucchetto verde simboleggia la connessione HTTPS, il protocollo di sicurezza standard per Internet.

Diffidate inoltre di quelle email che vi arrivano e promettono prodotti fortemente scontati: potrebbero trattarsi di una truffa o anche di un caso di phishing, ovvero dei malintenzionati che vogliono farvi cliccare sui link presenti all’interno dell’email. Aprendo uno di quei link, avvierete così il download di un qualche malware oppure sarete portati su un sito dove dovrete inserire i vostri dati personali, che ovviamente vi saranno puntualmente rubati.