Affari Mamma

Arriva il Bonus Figli: da 160 a 80 euro al mese per ogni figlio fino ai 14 anni, Senza Isee. Le novità

“Alle famiglie, mai come in questo momento, serve progettualità e visione. Un figlio non è ‘una tantum’ ed è il motivo per il quale la proposta che ho presentato prevede un assegno per ogni figlio, Un Bonus almeno fino ai 14 anni, da aprile a dicembre, secondo il reddito Isee: 160 euro per redditi inferiori a 7mila euro, 120 per redditi tra i 7 e i 40mila euro, 80 euro per redditi superiori”. E’ quanto scrive su Facebook la ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti.

“Allo stesso modo”, sottolinea, “sono al lavoro per strutturare un’offerta di sostegno all’educazione e alla custodia dei figli: congedi parentali estesi, Bonus baby sitter ma anche creazione di una rete che coinvolga terzo settore, volontariato, comuni per aiutare concretamente le famiglie e offrire occasioni di attività ludiche, ricreative, motorie, appena il lockdown sarà terminato”.

“Alle famiglie occorrono garanzie e risposte concrete e tempestive, che le sostengano nella responsabilità inderogabile che i genitori hanno verso i figli. Non servono promesse, ma prontezza d’impegno e la certezza di una comunità Paese che le supporta. Mai come ora l’educazione delle giovani generazioni deve essere responsabilità di tutti. Sono i pilastri anche del Family act, che dovrà diventare la misura strutturale su cui costruire in modo solido e stabile un nuovo paradigma delle politiche familiari dal 2021”, conclude Bonetti. Intanto è già partito in diverse regione il Bonus da 500 euro previsto dal governo, ecco i dettagli

Al via Bonus di 500 euro per ogni figlio in età scolastica

Al Via Il Maxi Bonus Figli: 500 euro per ogni figlio in età scolastica, 1200 euro per figli con disabilità. ECCO IL BANDO. Il Governo ha varato le misure per sostenere le famiglie con figli. Il Bonus figli consiste in un contributo a copertura parziale della spesa sostenuta per:

BONUS ASSE ISTRUZIONE: – attrezzature informatiche e strumenti informatici (PC, tablet, smartphone e relativi accessori, compresi software e gli ausili e/o sussidi didattici) e/o di traffico dati internet e/o installazione fibra, indispensabili per lo svolgimento della didattica a distanza; – ulteriore strumentazione necessaria (es. software di sintesi vocale, ausili alla didattica, device adattati ecc.) per gli alunni e studenti disabili, per i soggetti affetti da disturbi dell’apprendimento e/o in possesso di diagnosi ai sensi della Legge 170/2010 e per alunni con BES, al fine di garantire a ciascuno pari opportunità di accesso all’attività didattica a distanza;

BONUS ASSE INCLUSIONE SOCIALE: – attrezzature informatiche e strumenti informatici (PC, tablet, smartphone e relativi accessori) e/o di traffico dati internet e/o installazione fibra per mantenere un contatto a distanza con il personale educativo/gli operatori sociosanitari di riferimento; – servizi di assistenza/educativa domiciliare o assunzione diretta di personale educativo/di assistenza. 2. ECCO COME RICHIEDERLO

Leggi anche: Farmaci, cambia tutto: Arriva la Stangata per gli italiani. Prezzi alle stelle per questi Antidolorifici, antistaminaci e antinfiammatori

Per restare aggiornato su tutti i Bonus disponibili in emergenza Coronavirus, seguiteci anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM