Fatti Esteri

Bimbo scomparso da 7 anni, ricompare: “Nonna sono io”. La mamma era morta subito dopo

Bimbo scomparso da 7 anni, ricompare: “Nonna sono io”. La mamma era morta subito dopo

Si è presentato alla polizia del Kentucky dopo sette anni dicendo: «Sono Timmothy Pitzen, mi hanno rapito e tenuto prigioniero». Timmothy Pitzen era scomparso nel 2011 in Illinois: la madre era stata trovata morta in un motel e aveva lasciato un biglietto dicendo che suo figlio era al sicuro con persone che lo avrebbero protetto.

Un mistero che ha tenuto l’America con il fiato sospeso per anni potrebbe quindi essersi risolto: nel 2011 la mamma di Timmothy era andata a prenderlo da scuola e lo aveva portato via, facendo un viaggio di 800 km.

L’ultima volta che i due erano stati visti insieme era stato in un parco acquatico. Il bimbo aveva sei anni: di lui non si era saputo più nulla.

Fino a qualche giorno fa, quando, stremato e in stato confusionale, aveva chiesto aiuto a una donna che ha chiamato la polizia. Il ragazzo ha raccontato di essere stato rinchiuso per sette anni da due uomini in un motel di Cincinnati.

La nonna, Alana Pitzen, è fiduciosa che il ragazzo ricomparso sia proprio il suo Timmothy: a dare l’ultima conferma sarà però il test del Dna.