Fatti Esteri

Bimbo sparito nel 2011: Dna smentisce il ritrovamento, “non è lui”. Chi è il bambino?

Bimbo sparito nel 2011: Dna smentisce il ritrovamento, “non è lui”. Chi è il bambino?

Il teenager trovato a vagare in stato confusionale per le strade di Newport, in Kentucky, non è Timmothy Pitzen, il bambino sparito nel 2011. Lo ha stabilito l’esame del Dna, gelando dopo poco più di 24 ore le speranze di aver trovato il bimbo.

Il ragazzo, sentito dall’Fbi, aveva detto di essere Pitzen e di essere scappato da due uomini che lo tenevano in cattività da sette anni. Ma le sue parole si sono rivelate false. Il mistero s’infittisce: chi è questo bimbo?

“I risultati del Dna hanno rivelato che la persona in questione non è Timmothy Pitzen”, hanno detto gli investigatori, spiegando che le indagini vanno avanti per accertare l’identità del giovane.

Il caso di Timmothy Pitzen aveva suscitato grande scalpore a maggio del 2011: la madre era stata trovata morta in un motel dell’Illinois, in un apparente suicidio, dopo avere percorso 800 chilometri con i figlio.

Del bambino non c’era traccia, ma nella camera del motel era stato trovato un bigliettino in cui si diceva che Timmothy era “al sicuro con delle persone che si occupano di lui”.