Salute

Miracolo Pfizer: Arriva la pillola anti Covid. Se presa subito salva la vita

Il gruppo farmaceutico internazionale Pfizer – lo stesso che ha prodotto l’omonimo vaccino – ha annunciato l’avvio dei primi test clinici su una pillola contro il Covid. Si tratta di un nuovo farmaco antivirale a uso orale, denominato PF-07321332, che sarà sperimentato su adulti sani negli Stati Uniti. Obiettivo è verificarne sicurezza, efficacia e tollerabilità. Non sono chiari tempi ma certamente s tratta di un prodotto che potrà essere disponibile in commercio solo se passerà tutti gli esami necessari.

Pfizer, Una piccola rivoluzione

A darne l’annuncio è la stessa azienda Pfizer in un comunicato diramato sul suo sito ufficiale. Dagli studi pre-clinici sarebbe emersa una “potente” attività antivirale contro il virus. Il farmaco “ha dimostrato una potente attività antivirale in vitro contro Sars-CoV-2 – spiega Pfizer -. Nonché attività contro altri coronavirus, suggerendo un potenziale utilizzo nel trattamento del Covid-19 e contro future minacce di coronavirus”.

LEGGI ANCHE—> Fenomeno Ade, Ecco chi può morire dopo il vaccino Anti Covid. Cos’è e come funziona, Facciamo chiarezza

In futuro non solo il vaccino

“Affrontare la pandemia di Covid-19 richiede sia la prevenzione tramite vaccino che un trattamento mirato per coloro che contraggono il virus – dichiara il professor Mikael Dolsten, dirigente di Pfizer -. Dato il modo in cui Sars-CoV-2 sta mutando e il continuo impatto globale del Covid, sembra probabile che sarà fondamentale avere accesso alle opzioni terapeutiche. Sia adesso che nel futuro, oltre la pandemia”. Se un domani si consolidassero opzioni di fermaci curativi quali pillole anti Covid si potrebbe evitare l’ospedalizzazione dei pazienti, è il ragionamento della Pfizer.

A Monza la fabbrica delle dosi di vaccino Pfizer

Buone notizie anche dall’Italia. La Thermo Fisher Scientific, multinazionale statunitense che si occupa di strumenti e software per l’industria farmaceutica e biologica ad alta tecnologia, produrrà il vaccino anti Covid di Pfizer/BioNTech nello stabilimento di Monza. Lo comunica tramite una nota l’azienda stessa: “Thermo Fisher fornirà servizi di riempimento sterile e preparazione del prodotto finito nel proprio stabilimento di Monza nel corso del 2021”.

La sede della Thermo Fisher è situata nell’area industriale della città, non lontano dall’ex fiera dove è stato allestito un drive through per i tamponi. I dipendenti sono chiusi in un assoluto riserbo. La produzione del vaccino Pfizer avverrà nel reparto Sterile 1 e si parla di 13 mila dosi al giorno che saranno destinate esclusivamente agli italiani.  Seguici su Google News.