Scuola

Orrore a Ragusa, Maestra arrestata stamane: “scaraventava i bimbi a terra o contro i banchi”. Il video choc

Orrore a Ragusa, Maestra arrestata stamane: “scaraventava i bimbi a terra o contro i banchi”. Il video choc

Un’insegnante di un asilo nido, che accoglie bambini da pochi mesi a tre anni, è stata arrestata e posta ai domiciliari dai carabinieri di Ragusa per maltrattamenti a minorenni in un’istituto di istruzione.

Le indagini sono state coordinate dal sostituto procuratore Riccio che, assieme a ufficiali dell’Arma, sull’accaduto ha tenuto una conferenza stampa stamattina alle 10.30 al comando provinciale del capoluogo Ibleo.

Un altro caso di maltrattamenti nei confronti di piccoli alunni, quindi, dopo quello dei giorni scorsi scoperto a Termini Imerese, dove una maestra di 50 anni di una scuola primaria è stata sospesa dall’esercizio della professione per 9 mesi. L’insegnante è accusata di maltrattamenti nei confronti di bambini di età compresa tra i 6 e 8 anni.

Il mese scorso un terzo caso era emerso a Nicosia, dove una maestra di 60 anni è stata sospesa dall’insegnamento per due mesi. Le indagini dei carabinieri erano partite dalle denunce di alcuni genitori che hanno raccontato il disagio dei loro figli che si rifiutavano di andare a scuola nelle ore in cui c’era quella maestra. Alcune telecamere nascoste, installate appositamente dai carabinieri, hanno poi registrato le violenze.

In diverse occasioni la maestra avrebbe afferrato i bimbi con violenza per le braccia o per il capo per poi trascinarli di peso sulle  sedie. In alcuni casi, li avrebbe persino scaraventati per terra o contro i banchi.

Ecco il video delle violenze:

 

Continua a leggere

Seguici, basta un like!