Fatti

Urla disperate da un borsone vicino al cimitero: Quando lo aprono la scoperta choc

Urla disperate da un borsone vicino al cimitero: Quando lo aprono la scoperta choc

Un neonato è stato trovato questa mattina intorno alle 9 abbandonato all’interno di un borsone sportivo nel parcheggio di fronte al cimitero di Rosolina, in provincia di Rovigo.

A fare la scoperta alcuni abitanti che stavano andano al cimitero a trovare i loro cari, e che hanno sentito il pianto disperato del neonato, hanno quindi immediatamente dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Adria ed i sanitari del Suem-118.

Il bambino, di poco meno di tre chili, è stato subito ricoverato al reparto neonatale dell’ospedale di Adria dove è stato immediatamente preso in cura dai sanitari, e a parte il rischio di ipotermia, subito scongiurato, la sue condizioni si sono stabilizzate e non sarebbe più in pericolo di vita.

Un neonato è stato trovato questa mattina intorno alle 9 abbandonato all’interno di un borsone sportivo nel parcheggio di fronte al cimitero di Rosolina, in provincia di Rovigo.

A fare la scoperta alcuni abitanti che stavano andano al cimitero a trovare i loro cari, e che hanno sentito il pianto disperato del neonato, hanno quindi immediatamente dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Adria ed i sanitari del Suem-118.

Il bambino, di poco meno di tre chili, è stato subito ricoverato al reparto neonatale dell’ospedale di Adria dove è stato immediatamente preso in cura dai sanitari, e a parte il rischio di ipotermia, subito scongiurato, la sue condizioni si sono stabilizzate e non sarebbe più in pericolo di vita.