Fatti

Bomba di calore sull’Italia, ma non durerà. Ecco le previsioni fino al 12 giugno

Bomba di calore sull’Italia, ma non durerà. Ecco le previsioni fino al 12 giugno

Nei prossimi giorni, la circolazione atmosferica sarà influenzata dalla presenza di due grandi figure bariche sullo scacchiere europeo; nella parte occidentale del continente, troveremo infatti una figura di bassa pressione alimentata dalle masse d’aria fredda in arrivo dall’oceano atlantico.

Come riporta il sito Il Meteo.it, In questo braccio di ferro tra due figure bariche apparentemente antagoniste, lo stivale italiano verrà a trovarsi ancora in una posizione di difficile collocazione; le regioni del nord, trovandosi più vicine al perno della circolazione ciclonica sull’ovest Europa, avranno chance più elevate di sperimentare condizioni di instabilità con temporali soprattutto lungo la fascia alpina e prealpina. Potranno essere coinvolti anche i settori di pianura settentrionali.

Le regioni del sud, come è facilmente immaginabile, verranno interessate dal richiamo caldo subtropicale innescato proprio dalla presenza della circolazione depressionaria ovest europea. Su queste regioni dobbiamo aspettarci un rialzo progressivo delle temperature fino a valori moderati/intensi di caldo in vista già entro questo fine settimana.

Farà comunque caldo anche sul resto del Paese, con scarti sopra la norma particolarmente elevati sul nord-est e le regioni interne del centro, Sardegna inclusa.  A tal proposito, ecco le anomalie di temperatura previste lunedì 10 giugno su scala italiana:

Sintesi previsionale da giovedì 6 a mercoledì 12 giugno:

Giovedì 6, qualche temporale lungo la fascia alpina e prealpina, focolai temporaleschi possibili anche in Emilia Romagna e lungo alcuni tratti della dorsale appenninica. Bel tempo altrove con temperature estive.

Venerdì 7 note d’instabilità lungo i rilievi alpini e prealpini. Spunti temporaleschi anche lungo l’Appennino. Bel tempo altrove. Temperature estive.

Sabato 8 possibili temporali al nord, più probabili lungo Alpi e Prealpi. Bel tempo altrove con caldo in aumento al sud.

Domenica 9 si rinnovano condizioni ideali allo sviluppo di temporali lungo la fascia alpina e prealpina, qualche temporale possibile anche sui settori di alta pianura. Caldo intenso al sud, con picchi sino a +35°C.

Nella prima metà della prossima settimana potrebbero verificarsi alcuni intensi temporali sulle regioni del nord, accompagnati da un ribasso delle temperature soprattutto sull’angolo nord-occidentale. Caldo intenso sul Mezzogiorno.

Continua a leggere

Seguici anche su facebook! Grazie!!!