Scuola

Botte all’asilo, sospese due maestre nel napoletano. Ecco cosa facevano ai bimbi

Botte all’asilo, sospese due maestre nel napoletano. Ecco cosa facevano ai bimbi

Ingiurie, schiaffi e capelli tirati ai bimbi dell’asilo: sospese due maestre di una scuola per l’infanzia di Sant’Antimo, in provincia di Napoli.

Le due maestre, di 62 e 63 anni, sono state raggiunte da un’ordinanza di sospensione temporanea dall’esercizio pubblico di insegnamento e cura dei minori emessa dal gip della procura di Napoli Nord ed eseguita dai carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania.

Le indagini sono scattate a seguito delle denunce presentate lo scorso novembre ai carabinieri di Sant’Antimo dai genitori di alcuni bambini che a casa avevano manifestato disagio e cambiamenti di umore, ritenuti riconducibili a comportamenti subiti a scuola.

Da qui sono state messe delle telecamere nella scuola e così i carabinieri hanno potuto accertare le violenze subite dai bambini. A quanto si evince le maestre avrebbero maltrattato i piccoli dai 3 ai 5 anni con schiaffi, tirate di capelli e aggressioni verbali.