Scuola

Dieci mila euro per diventare insegnante: la truffa delle scuole paritarie

AVERSA/MARCIANISE – Sono in corso indagini da parte della procura di Napoli a proposito di un presunto sistema per favorire gli aspiranti insegnanti di sostegno ad ottenere il diploma necessario per l’abilitazione. Le indagini sono partite da una denuncia. Le ipotesi di reato, al momento sono di falso e truffa.

Ci sarebbe, secondo gli investigatori, un collegamento tra l’incendio scoppiato lo scorso 2 dicembre negli uffici del provveditorato agli Studi di Salerno e il sistema per truccare i concorsi. Quelle fiamme insomma potrebbero essere state appiccate per distruggere le prove. Il rogo infatti ha divorato migliaia di pratiche di aspiranti professori, conservate in archivio. Nell’inchiesta sarebbero coinvolte scuole di Aversa e Marcianise.