Fatti Gossip

Impazza il giaccone di Kate Middleton, il preferito dai reali inglesi. Ecco dove puoi trovarlo pagando pochissimo per farti un regalo Top

Il giaccone che non passerà mai di moda è il Barbour e, a confermarlo, è una delle icone di stile più seguite del momento, Kate Middleton. Simbolo di eleganza e raffinatezza, la duchessa di Cambridge è l’incarnazione perfetta del ruolo che la vita ha designato per lei, come moglie del futuro re d’Inghilterra. Kate risulta indenne a tutti i problemi riscontrati dalla corona negli ultimi anni. Che sia Brexit o Megxit, la nuora della regina Elisabetta non sembra accusare colpi e continua ad apparire in occasioni ufficiali e pubbliche mantenendo un rapporto meraviglioso col popolo inglese.

Kate Middleton non esce mai dal suo ruolo, non fa un errore, ma allo stesso tempo risulta allegra e genuina. La persona perfetta per stabilire un legame tra la regina e la popolazione. Il suo modo di vestire, che oscilla tra capi d’alta moda e capi molto più economici, viene immediatamente copiato da tantissime donne. Ma la duchessa non ci regala solo outfit da cerimonia o ufficiali. In perfetto stile Windsor, ama le passeggiate in campagna, la caccia alla quale i duchi non hanno mai rinunciato nonostante le pressioni degli animalisti, e il contatto diretto con la natura.

LEGGI ANCHE—> William e Kate Middleton in crisi, i duchi non dormono più insieme. La confessione del Maggiordomo: “Ecco lui come la tratta nell’intimità. Lei è distrutta”. Sudditi sotto choc

E sappiamo bene che il clima inglese non è dei più miti, quindi per affrontare una giornata all’aperto e dettare allo stesso tempo la moda serve il giaccone perfetto. E’ il Barbour il più amato dalla famiglia reale, a partire dalla regina Elisabetta, passando per lady Diana, oggi il trend è riportato alla moda dalla giovane duchessa di Cambridge. Kate Middleton lo ha utilizzato sia all’aperto che in altre occasioni, come nel video pubblicato sulla pagina Instagram della royal family dove la moglie di William ha parlato delle “5 Big Questions” che ha lanciato per raccontare il benessere mentale dal punto di vista di famiglie e bambini piccoli.

Ma soffermiamoci sulla famosissima giacca in cera e sul trend che l’ha lanciata. Era il 1974 quando il Duca di Edimburgo approvò il brand con il Royal Warrant, il titolo che designa un marchio come rivenditore ufficiale della famiglia reale e che Barbour ha ricevuto per ben tre volte. Indossato più di una volta dalla regina Elisabetta, ha raggiunto l’apice del successo negli anni ’90 con la principessa Diana, in particolare nella sua versione lunga e con cappuccio. Il Barbour di Kate Middleton invece è corto e attillato, perfetto da abbinare coi dolcevita a collo alto che la duchessa ama tanto indossare all’aperto.

LEGGI ANCHE—> Inghilterra sotto choc, Harry svela cosa gli ha fatto il fratello William: “Voleva distruggermi così. Ora dico tutta la verità”. La bomba sotto Natale fa tremare il Regno

Anche Meghan Markle, durante il breve periodo passato insieme alla famiglia reale di Inghilterra, ha preso esempio dalla cognata Kate Middleton indossando un Barbour, stavolta in versione parka con il cappuccio rivestito di pelliccia. Insomma, non sei un reale inglese se non indossi almeno una volta un giaccone in cera Barbour. Come riconoscere la giacca originale? I segni indiscutibili sono il colletto in velluto con la spilletta logo, il tessuto incerato che lo ha reso iconico, l’interno in fantasia tartan e il gilet di pellicciotto con i bottoni a pressione per le temperature più basse.

I giacconi del trend sono molto versatili: giacche impermeabili, ideali contro la pioggia inglese, nate nel 1894 per proteggere pescatori e cacciatori vengono ancora oggi prodotte a mano nella fabbrica di Simonside. Anche in Italia è stato un vero must negli anni ’90, nella sua versione blu o verdone. Fortunati i conservatori che lo tengono ancora nell’armadio, perché sia Kate Middleton ma soprattutto la serie The Crown promettono un ritorno di fuoco del giaccone per l’inverno 2020. Un capo immortale che si può trovare facilmente anche usato sui siti come eBay o Vestiaire Collective. Non tutti sono a conoscenza del valore economico dell’ultimo periodo, quindi potrete ancora trovare ottimi affari.