Gossip

Lady Diana, la rivelazione choc: “Diana tentò di uccidere William. Ecco tutta la verità”

Lady Diana, la rivelazione choc: “Diana tentò di uccidere William. Ecco tutta la verità”

Il libro Diana: The True Story-In Her Own Words scritto da Andrew Morton ci dà la possibilità di conoscere molti dettagli inediti sul matrimonio di Carlo e Lady Diana. All’interno del libro, infatti, si trovano le trascrizioni di alcune audiocassetta che la principessa triste aveva registrato, in un tentativo di sfogo, nel 1991. Diana, in prima persona, racconta particolari oscuri legati al suo matrimonio, alla persona di Carlo e alla vita di corte.

Lady Diana, L’autodistruzione

A pochi anni dal matrimonio che fece sognare tante persone in tutto il mondo, Diana vive in uno stato di costante depressione. Non riesce ad abituarsi alla vita di corte e non ha l’appoggio del marito che, nel frattempo, ha riagganciato la sua relazione con Camilla Parker Bowles.

Per farsi notare, Diana racconta di aver messo in atto tentativi estremi: “Quando ero incinta di 4 mesi di William mi sono buttata giù dalle scale, nel tentativo di attirare l’attenzione di mio marito. Avevo detto a Carlo che mi sentivo davvero disperata e piangevo a dirotto. Lui mi disse che ero allarmista. ‘Non ho intenzione di ascoltarti’, disse. ‘Lo fai sempre, con me. Ora vado a cavalcare’ “.

Quell’episodio sconcertante coinvolse anche la Regina: “La Regina uscì, terrificata totalmente, tremante, era così spaventata. Avevo tentato di uccidere il mio bambino per attirare le attenzioni di mio marito.  Seppi che non avrei perso il bambino, nonostante fossi lievemente ferita all’altezza dello stomaco. Quando lui tornò, era semplicemente reticente, totalmente reticente. Semplicemente, se ne uscì dalla porta”.

In un altro momento, Diana racconta di un violento tentativo di autolesionismo per attirare l’attenzione del marito: “La notte prima, volevo parlare a Carlo di qualcosa, ma lui non mi ascoltava. Allora io presi il suo coltellino tascabile dalla sua toeletta e mi tagliai il petto e su entrambe le cosce. C’era un sacco di sangue – e lui non ha avuto nessuna reazione, comunque”.

La bulimia, di cui tutti sapevano

Spesso, nel leggere le trascrizioni delle audiocassetta di Diana, emerge il ritratto di una persona molto sola e che non si sente assolutamente compresa da un contesto che tende a non voler parlare con lei dei suoi stessi problemi.

Un esempio è quello della bulimia, di cui Diana soffriva e di cui tutti sapevano. L’argomento, però, non veniva assolutamente toccato: “Non so cosa mio marito le desse (alla Regina). Lui alla fine parlò a lei della mia bulimia. E lei disse a tutti che quella era la ragione della rovina del nostro matrimonio, colpa dell’alimentazione di Diana, e quant’è difficile per Carlo.”

Nel momento in cui Diana Spencer confida i suoi malesseri alle cassette, il mondo vive ancora la favola di Carlo e Diana: dovrà passare molto tempo prima che i lati negativi del loro rapporto fossero conosciuti da tutti.

Continua a leggere

Seguici, basta un like!