Fatti Esteri

Maestra d’asilo avvelena il cibo, 23 bimbi all’ospedale: voleva vendicarsi di una collega

Maestra d’asilo avvelena il cibo, 23 bimbi all’ospedale: voleva vendicarsi di una collega

Strage sfiorata in Cina dove una maestra d’asilo è stata arrestata con un’accusa pesantissima: quella di aver avvelenato 23 bambini. Otto di questi sono ancora in ospedale, gli altri sono stati dimessi dopo aver ricevuto le opportune cure. Il raccapricciante episodio è avvenuto nella provincia di Henan.

Un vero e proprio atto omicida, quello della maestra Wang che voleva vendicarsi di un’altra insegnante con lo scopo di far ricadere sulla collega la colpa dell’avvelenamento.

Le indagini della polizia, però, alla fine sono riuscite a fare piena luce sulla vicenda e a incastrare Wang, che è finita in carcere per tentato omicidio.

La donna avrebbe somministrato ai piccoli – tutti iscritti dell’asilo Mengmeng della città di Jiaozuo – cibo mischiato con nitrito, un agente cancerogeno utilizzato nei fertilizzanti, nella conservazione degli alimenti e persino nelle munizioni ed esplosivi.

I bambini si sono sentiti male dopo aver mangiato una minestra nella mensa della scuola, secondo un comunicato pubblicato sui social media dalle autorità del posto.