Scuola

Miur: Al Via la Sospensione della Carta del docente. I 500 euro non più utilizzabili fino a questa data

Miur: Al Via la Sospensione della Carta del docente. I 500 euro non più utilizzabili fino a questa data

Il Ministero dell’Istruzione, attraverso un avviso pubblicato sul proprio sito ufficiale, ha comunicato la sospensione del servizio riguardante la Carta del Docente: il 31 agosto scorso, infatti, sono scaduti i termini per spendere le somme residue riguardanti l’anno scolastico 2017/2018 e, come avviene ogni anno, la piattaforma si prende qualche giorno di ferie per la consueta riorganizzazione.

E’ necessario, infatti, effettuare l’aggiornamento informatico in modo tale che ciascun docente possa avere la propria situazione ‘contabile’ aggiornata per quanto riguarda il proprio portafoglio elettronico in vista degli accrediti che arriveranno per l’anno scolastico 2019/2020.

Carta del docente sospesa, a quando la riapertura?

Sul sito cartadeldocente.istruzione.it è apparso il seguente avviso: ‘Il servizio è sospeso fino a nuova comunicazione. L’apertura per le nuove iscrizioni è prevista nell’arco della seconda settimana di settembre. Ciascun insegnante in possesso di una utenza SPID può accedere al bonus dei 500 euro previsti per l’anno scolastico 2019-2020 e gli importi dei buoni non validati relativi all’anno scolastico 2018/19.
Ciascun insegnante può consultare la composizione del proprio borsellino elettronico attraverso la specifica funzione di “storico portafoglio”. Si sottolinea l’importanza di utilizzare i numeri del contact center solo dopo aver consultato le domande frequenti e le istruzioni.
I docenti che non sono mai riusciti a registrarsi e che si rivolgono ai diversi canali di assistenza sono invitati a specificare sempre il proprio codice fiscale ed il nome dell’Identity Provider presso il quale è stata attivata l’utenza SPID’. In base all’avviso, la piattaforma potrebbe riaprire, dunque, dal prossimo 9 settembre, visto che nell’avviso si parla di ‘seconda settimana di settembre’.

Continua a leggere

Seguici, basta un like!