Scuola

Nonni a scuola con i nipotini: L’idea del Nuovo Polo Scolastico di Frattamaggiore per riscoprire i vecchi giochi

Riscoprire i giochi di una volta, quando le strade diventavano “playground” grazie a un po’ di gesso e tanta fantasia, quando la tecnologia era sostituita dalle favole, dai disegni, dalla voglia di stare insieme. Questa l’iniziativa dell’Istituto “Nuovo Polo Scolastico Anselmo D’Aosta” di Frattamaggiore che il 2 ottobre scorso ha aperto le porte della scuola ai nonni per celebrare così la loro festa.

Un momento di aggregazione che ha visto i più anziani genitori cimentarsi con i propri nipotini nei giochi della loro infanzia, dalla campana ai birilli, dai giochi con la palla ai semplici disegni da colorare per i più piccini. Tutti i nonni sono entrati in quel mondo che è la vita dei più piccoli per gran parte della giornata, con i bambini orgogliosi di mostrare loro i lavori fatti, o di recitare le poesie insegnate dalle maestre.

“I nonni oggi sono la memoria di quei giochi sani, che dovrebbero tornare ad essere parte integrante della quotidianità dei bambini”, questo lo scopo della giornata, oltre che rendere speciale una festa importantissima dedicata a coloro che sono un po’ genitori, un po’ insegnanti, e un po’ i migliori amici dei loro nipotini.

In fondo come diceva  Sam Levenson, “i giocattoli più semplici, quelli che anche il bambino più piccolo riesce ad usare, vengono chiamati nonni”. Ecco una breve gallery dell’evento

 

Continua a leggere

Seguici, basta un like!

 

 

Continua a leggere altre notizie su Piudonna.it e dal tuo cellulare su Facebook, Instagram e Google News.