Fatti Scuola

Scuola a lutto, Maestra incinta muore a 35 anni: 7 medici indagati. Un altro caso una settimana fa

Scuola a lutto, Maestra incinta muore a 35 anni: 7 medici indagati. Un altro caso una settimana fa

«E’ tutto a posto, torni pure a casa». Poco dopo una donna incinta è morta. Sette medici dell’ospedale di Alessandria sono indagati per omicidio colposo per la morte della maestra incinta, deceduta martedì insieme alla bimba che portava in grembo, alla 35esima settimana di gestazione.

Si tratta di medici sia del pronto soccorso, sia del reparto di ginecologia che hanno seguito la signora. Intanto lunedì la procura conferirà l’incarico al medico legale per eseguire l’autopsia che dovrà chiarire le cause del decesso.

La donna il giorno prima del decesso si era recata in pronto soccorso dove, dopo un periodo di osservazione e monitoraggio, le sue condizioni e quelle della bimba erano risultate stabili e pertanto era stata dimessa.

Qualche ora dopo, però, le sue condizioni erano peggiorate e la signora era stata nuovamente ricoverata d’urgenza ma a nulla erano valsi i tentativi dei sanitari di salvarla.

Solo una settimana prima un altro caso, morta la docente Ingrid incinta di 8 mesi

Una insegnante astigiana Ingrid Vazzola, 41 anni, all’ottavo mese di gravidanza, è morta all’ospedale di Alessandria dopo che il giorno prima si era recata al Pronto soccorso per una visita di controllo e le era stato detto che tutto era regolare. Sul decesso sono stati disposti accertamenti da parte della magistratura e da parte della stessa Azienda ospedaliera.

«La donna è stata ricoverata in urgenza ed è stato fatto tutto il possibile per salvarla» dicono in ospedale, aggiungendo che quando si era recata al Pronto soccorso «dopo un periodo di osservazione e monitoraggio, le sue condizioni e quelle del bambino risultavano stabili».

Il giorno successivo invece la situazione è precipitata. La donna si è sentita male ed è stata portata di nuovo in ospedale. Era in condizioni critiche. «È stato fatto tutto il possibile per salvarla» dicono in ospedale. Anche la bimba è morta.

Ingrid Vezzola era originaria di Bruno, ed era incinta di una bimba, Alice, la cui nascita era attesa a luglio. Ingrid insegnava al liceo di Nizza Monferrato. Lascia il marito, Stefano Mantelli di Oviglio, e un bambino di 3 anni.

Continua a leggere

Seguici, basta un like!