Cucina

Spaghetti al nero di seppia con salsa ai gamberi: La ricetta veloce e super buona per un primo di Natale originale

Spaghetti al nero di seppia con salsa ai gamberi: La ricetta veloce e super buona per un primo di Natale originale

Per la cena di Natale invece del solito spaghetto alle vongole, stupisci i tuoi ospiti con un piatto originale, buonissimo e soprattutto di facile realizzazione, ovvero gli spaghetti al nero di seppia con sughetto ai gamberi. Un’idea davvero saporita e cremosa la cui facile realizzazione consente anche di preparare per più persone senza troppa difficoltà (dovrete solo aumentare le dosi in base al numero dei commensali)

Ingredienti per 4 persone

  •  spaghetti 320 gr
  •  code di gamberi 400 gr
  •  nero di seppia 4 bustine (o 8 sacchetti prelevati dalle seppie)
  •  prezzemolo 10 gr tritati
  •  olio extravergine d’oliva qb
  •  scalogno 30 gr tritati
  •  brandy 1 bicchiere
  •  capperi 20 gr tritati
  •  acciughe sott´olio 10 gr tritati
  •  burro 60 gr ( o olio Evo q.b)
  •  olio di semi qb
  •  sale qb

Spaghetti al nero di seppia in salsa di gamberi: Procedimento

Pulisci i gamberi togliendo il filino nero centrale. Tagliali in pezzi di 1 cm e tieni i carapaci (bucce) da parte. In una padella fa un soffritto con olio, scalogno, capperi, acciughe e prezzemolo. Appena lo scalogno sarà imbiondito, versa 1/2 bicchiere di brandy e fallo restringere. Unisci il nero di seppia.

In un’altra padella dovremo preparare quindi il sugo. Tosta nell’olio di semi i carapaci (bucce) dei gamberi con le teste degli stessi. Aggiungi un goccio di brandy, poi un litro d’acqua e cuoci fino a ridurre il sugo di metà. A questo punto aiutandoti con un colino filtra la salsa ottenuta. Unisci questa salsa alla prima con il nero di seppia e lascia a fuoco basso il tutto.

In un’altra padella rosola i gamberi nel burro ( o nell’olio di oliva se vuoi una ricetta più leggera). Se vuoi puoi aggiungere anche qualche pomodorino fresco tagliato a metà. Aggiungi il brandy rimanente. Flamba tutto a fuoco vivace ma stando attento che non bruci. Fa ridurre il liquido finchè si addensa, quindi correggi di sale e metti da parte.

Cuoci la pasta in abbondante acqua salata ma solo fino a metà cottura. Aiutandoti con un forchettone, prendi gli spaghetti e spadella la pasta nella salsa al nero di seppia fino a cottura degli spaghetti. Se vedrai il sugo troppo secco aggiungi un po’ di acqua di cottura degli spaghetti. Quando la cottura sarà ultimata cospargili con la salsa di gamberi che avevi messo da parte.

Continua a leggere

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3512269204 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.

Seguici, basta un like!

La Foto è di proprietà di  alberghiera.it