Affari

Super regalo di Natale da Poste Italiane: 160 euro per chi ha una Postepay o Bancoposta. I soldi direttamente sulla carta. Come averli

Disincentivare l’uso del contante incrementando l’uso dei pagamenti elettronici su Pos fisici. Accelerato dall’emergenza sanitaria in corso, tale obiettivo è al centro del piano cashback recentemente lanciato dal governo. Un percorso sostenuto da Poste Italiane, in prima linea tra gli operatori chiamati da Palazzo Chigi per assicurare il supporto necessario al Piano per chi usa le carte Postepay e Banco posta.

L’Italia è fanalino di coda in Europa in termini di pagamenti digitali, con oltre la metà del valore dei consumi ancora oggi realizzato in contanti e scavalcata – secondo i dati del Politecnico di Milano – anche dalla Grecia in termini di transazioni pro capite nel 2019. Il Paese si sta tuttavia avviando verso un cambiamento culturale nelle abitudini di spesa volto a ridurre tale gap che – considerando soltanto i costi di stampa, trasporto e gestione del denaro contante – costa al nostro Paese circa 10 miliardi di euro l’anno. Vediamo quindi come funziona questo rimborso Postepay e Bancoposta di Poste Italiane.

LEGGI ANCHE—> Poste Italiane, super regalo di Natale: Da lunedì Bonus Benzina da 50 euro direttamente sulla Postapey. Come fare

Se la strada verso un mondo cashless è ancora lunga, i dati dei primi nove mesi del 2020 segnano un incremento delle transazioni contactless con percentuali di aumento a due cifre. Si inserisce in tale scenario il ruolo di Poste Italiane che, attraverso la controllata PostePay, gestisce oltre 28 milioni di carte di pagamento con 1,1 miliardi di transazioni registrate nel 2020 e 2 milioni di nuovi clienti passati alle transazioni elettroniche durante il lockdown.

In Italia – secondo i dati forniti da Poste Italiane – il 25% delle transazioni per e-commerce sono fatte con carte Postepay e l’azienda è, inoltre, in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un sistema molto più ampio e multicanale, che integra la piattaforma dei pagamenti digitali e per l’e-commerce con i canali fisici, uffici postali e carte di pagamento, e con reti terze, come quella dei tabaccai.

Sulla scia del Piano del Governo l’azienda ha lanciato il programma Postepay Cashback con l’obiettivo di stimolare i pagamenti digitali più innovativi, tramite app e QR code – una soluzione evoluta su cui Poste Italiane sta investendo molto attraverso ‘Codice Postepay’. L’iniziativa, rivolta ai titolari di carte Postepay e debit card Mastercard (Bancoposta), permette di maturare un euro supplementare di cashback per ogni operazione, che si aggiunge al 10% riconosciuto dallo Stato.

LEGGI ANCHE—> Super Regalo da Poste Italiane: Rimborsi spesa fino a 150 euro e cashback di Stato senza iscrizione all’App Io per chi ha la Postepay. Come fare

Partita lo scorso 8 dicembre e valida fino 28 febbraio 2021, l’operazione prevede per i titolari di carta Postepay e carta BancoPosta un cashback pari a 1 euro per ogni pagamento di importo uguale o superiore a 10 euro effettuato con Codice Postepay tramite App Postepay su acquisti effettuati presso gli esercizi convenzionati Codice e presso gli Uffici Postali. Postepay accrediterà il cashback, entro 5 giorni lavorativi dalla contabilizzazione delle transazioni, senza la necessità del raggiungimento di una soglia minima per un massimo di 10 euro al giorno (10 transazioni giornaliere). I clienti di Poste Italiane titolari di App PostePay che effettuano transazioni tramite il Codice maturano Cashback per entrambe le iniziative, PostePay Cash Back e Piano Italia Cashless- Cashback. Tramite le App Postepay e BancoPosta è, inoltre, possibile registrarsi al piano cashback del governo attivando direttamente carte e iban senza passare per l’App Io e dover inserire nuovamente i dati.

Sempre al fine di favorire l’uso sempre più diffuso di pagamenti digitali sono diversi i servizi innovativi offerti da Postepay. Grazie alla funzione per il trasferimento istantaneo di denaro ‘peer to peer’ c’è, ad esempio, la possibilità di dividere le spese con i propri contatti in pochi click, selezionando dalla rubrica telefonica il numero di cellulare. Tramite smartphone è inoltre possibile acquistare titoli di viaggio per il trasporto urbano, biglietti di Trenitalia e di altre compagnie convenzionate, pagare la sosta sulle strisce blu in 10 città italiane e il rifornimento di carburante direttamente dall’App nelle stazioni IP abilitate. Continua a leggere altre notizie su Piudonna.it e dal tuo cellulare su FacebookInstagram e Google News.

LEGGI ANCHE—> Super Regalo Poste Italiane: Arriva l’assicurazione stradale Gratis per i clienti BancoPosta. Come fare per averla subito