Gossip

Terremoto Rai, Marco Liorni fa fuori Flavio Insinna: “L’Eredità Va in onda per troppo tempo, bisogna cambiare”. Cosa succede

rai insinna liorni

Marco Liorni è stato l’uomo Rai per l’estate 2021. Il gioco a quiz da lui condotto, Reazione a catena, è stato il primo in fatto di ascolti e ancora oggi, nonostante molti programmi del daytime abbiano ripreso ad andare in onda, vince. Il presentatore è molto soddisfatto del suo lavoro e si appresta a tornare anche alla conduzione di Italia sì del sabato pomeriggio. Ha rilasciato un’intervista a TvBlog in cui ha parlato dei suoi colleghi, della televisione italiana e dei progetti per il futuro. Largo spazio al quiz che lo ha incoronato re della stagione estiva e che a breve terminerà per lasciare spazio ad altri giochi.

Reazione a Catena è il gioco che, utilizzando l’associazione logica di parole, mette alla prova la padronanza della lingua italiana di concorrenti e telespettatori. Due squadre composte da 3 giocatori – amici, colleghi o parenti – si sfidano sulla loro capacità di indovinare, formare, completare e ordinare parole e “catene” di vocaboli. Ma, soprattutto, sarà decisiva la loro capacità di capirsi al volo nel gioco dell’Intesa Vincente che decide la squadra Campione della puntata. Marco Liorni afferma che il successo del programma sta nella semplicità e nella leggerezza dei suoi giochi.

LEGGI ANCHE—> Batosta Marco Liorni, La Rai lo fa saltare. Finisce malissimo, Lui sbotta: “Mi dispiace”

“Prova a giocare… ti fa stare bene, non c’è così bisogno di sapere troppe cose, è larghissimo e stimola la creatività: più sei leggero, più la mente vola, più indovini.” Oggi Reazione a Catena sta vincendo anche contro le puntate inedite di Caduta Libera. Per questo, alcune voci dai vertici Rai dicono che stanno pensando che potrebbe essere mandato in onda anche in autunno, prendendo, almeno per un periodo, il posto di L’Eredità di Flavio Insinna, gioco del preserale che viene messo in onda per nove mesi consecutivi. Su queste voci Marco Liorni ammette che gli piacerebbe una stagione più lunga del suo show ma, per il momento, non ai danni del collega.

“Non credo che sentano il peso dei nove mesi… è uno straordinario e longevo preserale e faccio in bocca al lupo a Insinna e a tutto il gruppo di lavoro, visto che ripartono fra poco. Anche Reazione, comunque, sì lo vedrei bene con qualche correttivo sui colori e forse un filo più tensivo. In molti Paesi del mondo le tv propongono bei quiz nel primo pomeriggio, penso che anche in Italia ci starebbero bene.” Per il momento, Marco Liorni dovrà accontentarsi di tornare alla conduzione di Italia Sì, che partirà a breve. Per il futuro, vuole continuare a fare quello che fa da sempre: il presentatore.

LEGGI ANCHE—> Alberto Matano, compleanno amaro. Il presentatore torna single. “Lasciato da lei, ora si scopre tutto”. Fan increduli

“Quando abbiamo fatto ‘Ama e fa’ ciò che vuoi’ e poi alla nascita di ‘ItaliaSì!’ mi sono ritrovato a lavorare quindici ore al giorno senza sentire la fatica. Di solito quando non senti la fatica vuol dire che è lì la tua strada. Quindi mi piacerebbe poter continuare a far nascere da zero qualche programma: plot, format, scena, grafica e tutto il resto..”. Marco Liorni è anche molto convinto del potere della tv di insegnare: “C’è bisogno della tv che aggrega, che fa conoscere e aiuta contro le fake, contro la paura del diverso, che aiuta a sviluppare un senso etico della vita individuale e di comunità, che toglie terreno a chi sfrutta le paure e le ignoranze altrui e naturalmente che sa intrattenere.

E voi che ne pensate? Fatecelo sapere commentando sul gruppo ufficiale di Maria de Filippi o  Sulla nostra pagina Facebook anche su INSTAGRAM 

rai insinna liorni
rai insinna liorni