Gossip

Tina Cipollari choc, malore in diretta: “Sto andando all’ospedale, mi stanno per mettere in galera”. Cosa è accaduto

Tina Cipollari choc, malore in diretta: “Sto andando all’ospedale, mi stanno per mettere in galera”. Cosa è accaduto

Tina Cipollari è il simbolo di Uomini e Donne. Nel programma di Maria De Filippi da quasi 20 anni, la Vamp ha passato una bruttissima giornata per colpa del figlio Mattias, 16 anni. O meglio: per colpa de Le Iene, che con la complicità del ragazzo hanno organizzato uno scherzo tremendo all’opinionista, andata letteralmente fuori di sé. Scherzo che ha pure rischiato di finire male, ma partiamo dal principio.

Alessandro Di Sarno insieme al team de Le Iene ha fatto credere a Tina che Mattias avesse fatto modificare la macchinetta falsificando la sua firma in carrozzeria, visto che è minorenne per una somma, ovviamente da salvare, di quasi 3mila euro. Tina Cipollari era incredula. Ed è andata su tutte le furie, minacciando prima il carrozziere, poi il figlio che si era reso irraggiungibile. Ma non è tutto: la vera doccia fredda è arrivata poco dopo.

La batosta più grossa è arrivata quando dalla carrozzeria in questione le hanno inviato un filmato per farle credere che Mattias fosse invischiato in un giro di corse clandestine di minicar e di scommesse e che avesse contratto anche in questo caso un grosso debito da pagare. È stato a quel punto che l’opinionista di Uomini e Donne ha perso la testa.

“Io sto morendo dietro a te – ha urlato al figlio – Io sono stanca, io voglio morire. Farai morire tua madre. Adesso io sto andando all’ospedale lo capisci?”. E ancora: “Vattene via Mattias. Lasciami morire in pace. Vai via! Vattene via prima che ti uccido. – continua Tina Cipollari – La macchinetta col ca**o che la rivedi! Io non ce la faccio più, non ce la faccio più. Io adesso chiamo i carabinieri e ti metto in riformatorio. Sono distrutta, sto troppo male”. (Continua dopo foto e post)

Visualizza l'immagine su TwitterVisualizza l'immagine su Twitter

“Io adesso chiamo il 112. Lo chiamo davvero!”, ha gridato Tina. E lo ha fatto davvero! Anzi, è uscita direttamente di casa per andare a denunciare il figlio. Un colpo di scena che Le Iene non si aspettavano. Insieme a Mattias hanno seguito per Roma la Vamp e provato a bloccarla. Tina, una volta appresa la verità, non ha potuto fare a meno di emozionarsi (e tirare un grosso sospiro di sollievo), ma ha voluto lanciare pure un messaggio positivo a tutti i genitori che si trovano in situazioni simili.

Continua a leggere

Seguici, basta un like!