Fatti Esteri

Tragedia in casa: Papà butta dal balcone i 4 figli tra i 3 e gli 8 anni

Tragedia in casa: Papà butta dal balcone i 4 figli tra i 3 e gli 8 anni

Ha gettato dal balcone di casa i suoi quattro bimbi tra i tre e gli otto anni. È successo in Croazia nella cittadina di Pag, sull’isola di Pago, stamane all’alba: un uomo ha gettato dal primo piano a una altezza di circa sei metri, i suoi quattro bambini, di età tra i tre e gli otto anni, causando loro gravi ferite.

Si tratta di un bimbo di tre anni, e di tre sorelline, rispettivamente di cinque, sette e otto anni. I vicini hanno subito allertato le autorità, e i quattro bambini si trovano ora nell’ospedale di Zara. L’unica ad avere riportato ferite lievi è la bambina di cinque anni, mentre gli altri tre sono in condizioni molto gravi. La sorellina di sette anni presenta gravi ferite alla testa ed è in uno stato di coma. Alcuni testimoni hanno raccontato che il cortile era pieno di sangue, con l’intera scena risultata terrificante. Il padre, di cui non è ancora stata resa nota l’identità, si sarebbe recato subito dopo il gesto mostruoso in questura, distante poche centinaia di metri.

Con lui, al momento della tragedia, in casa c’era anche la madre dei quattro bimbi, ora al loro fianco in ospedale. La stampa locale scrive che i due coniugi sono originari del nord della Croazia e che sull’isola di Pag si erano trasferiti alcuni anni fa in cerca di lavoro. Giravano voci che si trattasse di una coppia con molti problemi e che una quinta figlia, oggi diciottenne, sarebbe stata rimossa dal tetto famigliare su indicazioni dei centri di assistenza sociale.