Gossip

Tragedia per Maria de Filippi, Muore a 26 anni: “E’ stato ucciso, trovato strangolato” la trasmissione sconvolta

Tragedia per Maria de Filippi, Muore a 26 anni: “E’ stato ucciso, trovato strangolato” la trasmissione sconvolta

Un piccolo terremoto quello che in questi giorni ha travolto Amici Italia, specie per chi ha la fortuna di ricordare la stagione di Valerio Pino e Marcus Bellamy. I due erano stati ballerini per i programma di Maria De Filippi alcuni anni fa, arrivando a costituire anche una coppia nella vita privata per qualche tempo.

Il ricordo dei due ragazzi si è fatto improvvisamente più vivo, quando pochi giorni fa è arrivata la notizia che Bellamy, americano, è stato condannato per aver ucciso strangolandolo il suo nuovo compagno di 26 anni. Una notizia che ha come prevedibile sconvolto la troupe di Amici, e anche la stessa  conduttrice, Maria de Filippi, che aveva dato fiducia al ballerino inserendolo nel suo team.

“Sconvolgente pensare di aver lavorato con un assassino” In particolare la notizia ha sconvolto Valerio Pino, anche lui ex ballerino della trasmissione. Proprio Valerio ha voluto ricordare la sua vita insieme all’ex collega, ora condannato a vent’anni per omicidio di primo grado.

Maria de Filippi “Una tragedia”, anche Valerio Pino commenta la condanna a 20 anni inferta a Marcus Bellamy

Come precedentemente ricordato da Valerio Pino, lui e Bellamy avevano condiviso il palco di Amici nel 2010. Allora, finirono per frequentarsi per qualche mese, prima di separarsi al ritorno in patria del secondo. Pino lo aveva definito “educatissimo, dolce e passionale”.

Ora, dopo la condanna definitiva del tribunale USA, il ballerino si è sfogato su Twitter, raccontando finalmente del suo rapporto con l’assassino. “Questa notizia è così pesante da schiacciarmi il cuore“, ha dunque scritto Valerio Pino, chiaramente sconvolto. “Il dolore mi lacera dentro. Sto male, piango e non riesco a dormire. Mi sento morire. Avrei voluto amarti tutta la vita come è stato nei 5 mesi vissuti assieme“.

Il ricordo di Valerio Pino arriva a tre anni dall’omicidio, e a poche ore dalla sentenza. Marcus Bellamy uccise il compagno Bernardo Almonte di soli 26 anni, nel 2016, confessando subito dopo via social. Dai post dell’assassino, emergeva una personalità fortemente disturbata, in crisi religiosa e forse tossicologica. Bellamy raccontava infatti di fare uso compulsivo di metanfetamina, e di essersi convinto che Almonte fosse l’incarnazione del diavolo. Una confessione che non ha di certo intenerito i giudici: il ballerino rimarrà in carcere fino al 2039.

Valerio Pino ai ferri corti con il nuovo compagno

Nuova polemica social per Valerio Pino, ex ballerino di Amici di Maria De Filippi che nei giorni scorsi ha fatto tanto parlare di sé. Questa volta si tratta di uno scontro con Oscar Wilder, suo ex fidanzato, reo di aver rilasciato delle dichiarazioni false sul suo conto. Ecco cos’è successo…

“Scopro solo ora dei tradimenti di Valerio. Siamo stati insieme 11 anni a Madrid e adesso ho scoperto che durante quegli anni mi ha tradito sia con Ricky Martin (nel 2008, ndr) che con qualcuno di ‘Amici’. È una notizia devastante. Non ho mai voluto cercare nulla su internet riguardo la sua vita perché temevo di trovare qualcosa di doloroso per me”, queste le dichiarazioni di Oscar Wilder al sito cronacasocial.com.

L’ex fidanzato Valerio Pino ha replicato allo stesso portale: “Non è assolutamente vero quello che dice Oscar in merito alle corna da me ricevute durante la nostra relazione perché nel gennaio 2009, quando il sottoscritto torna a Madrid da Puerto Rico, la prima cosa che faccio entrando in casa è dirgli che avevo conosciuto un altro uomo e che, avendo avuto rapporti sessuali con questa persona, la nostra storia finiva lì, a partire da quel momento. Penso di essere stato onesto, anche se non ho detto chi era questa persona. Infatti lui è andato via di casa. L’errore è stato quello di aver riprovato a ricucire il rapporto”.