Fatti Esteri Gossip

Tragedia X Factor, muore a 19 anni il famoso cantante “In ospedale dicevano che era ansia” Fan sotto choc, ecco che gli è successo

x factor cantante

E’ morto a 19 anni Christopher Chaffey, ragazzo che abbiamo conosciuto come concorrente di X-Factor, dove si è presentato nelle vesti di cantante. La causa del suo decesso è stato un particolare tipo di tumore, il linfoma di Hodgkin, molto difficile da diagnosticare. La malattia attacca il sistema linfatico. Inizia nei globuli bianchi, che fanno parte del sistema immunitario del corpo. I sintomi sono dolore o gonfiore addominale, linfonodi ingrossati al collo, alle ascelle o all’inguine, ma anche dolore al petto, difficoltà respiratorie o tosse. Tutte cose che avevano accompagnato il giovane nei suoi ultimi anni di vita.

Il cantante di X-Factor si è recato ben 12 volte in ospedale, lamentando questi forti dolori. Ma i dottori, incapaci di trovare una diagnosi che li spiegasse, gli hanno più volte consigliato di recarsi da uno psichiatra. Per loro, il suo male era dovuto all’ansia e alla somatizzazione di questa da parte del suo corpo. Ma non era così, e solo il tempo ha dato ragione a Christopher, che purtroppo ci ha rimesso la vita. Una vita spezzata a soli 19 anni, quando è stato ricoverato d’urgenza ed è morto solo sette giorni dopo. A raccontarlo, la famiglia, in particolare il fratello che sta facendo di tutto per ricordarlo nel miglior modo possibile.

Colpaccio Maria de Filippi: Allievo di Amici il figlio del cantante super famoso. Ecco chi è, Fan in delirio e primo litigio tra i Prof

Quando i dottori si sono resi conto che si trattava del linfoma di Hodgkin, hanno detto che questo si era presentato in forma lieve. Un altro errore, perché nel giro di una settimana il giovane cantante è deceduto. Per questo è fondamentale la ricerca nelle malattie rare, che troppo spesso non vengono riconosciute. In moltissimi potrebbero essere salvati, se solo si capisse in tempo da quale malattia sono affetti. Lo stesso Christopher, ha confermato il medico legale, avrebbe potuto vivere ancora se i suoi sintomi fossero stati riconosciuti e il linfoma trattato nel modo corretto sin dall’inizio.

La famiglia del cantante di X-Factor non può fare più nulla per lui, ma ha deciso di aiutare la ricerca per salvare altre vite. Così, suo fratello ha avviato una raccolta fondi. Di raccolte ne nascono moltissime e bisogna fare attenzione a quali sono le vere finalità, che spesso vengono nascoste dai destinatari. In questo caso, però, è ben chiaro che gli introiti saranno destinati a una precisa associazione: la Teenage Cancer Trust. Il fratello di Christopher ha spiegato che questo è l’unico modo per onorare la sua memoria. Far conoscere a tutti la malattia che lo ha ucciso e fare in modo che questa venga riconosciuta prima.

LEGGI ANCHE—> Roberta Capua al veleno contro Matano: Sta li senza merito, mi ha fatto fuori. Ecco il retroscena che non sapete

“Tutti subiscono una qualche forma di lutto a un certo punto della vita, ma il mio obiettivo è quello di ricordarlo in un modo bello. Voglio raccogliere fondi ma anche far conoscere questa associazione che mi sta veramente a cuore”. Non solo la raccolta, il fratello del cantante di X-Factor ha anche deciso di partecipare alla maratona di Londra organizzata in sua memoria per far conoscere il linfoma di Hodgkin. Proprio in Gran Bretagna, la malattia è diagnosticata a più di dodicimila persone l’anno. “Continuava ad andare dai medici che lo hanno persino messo in contatto con uno psichiatra per l’ansia”.

Commentate con noi le puntate sul gruppo ufficiale di Uomini e Donne di Maria de Filippi e seguici su Google News.