Fatti

Tromba d’aria Killer: Si sta spostando al Sud. Ecco dove. Morta Noemi, aveva solo 27 anni

Tromba d’aria Killer: Si sta spostando al Sud. Ecco dove. Morta Noemi, aveva solo 27 anni

FIUMICINO. Una violenta tromba d’aria abbattutasi sul litorale nord di Roma, tra Fiumicino e Focene ha sbalzato con violenza un’auto in transito sul guardrail: una giovane donna, Noemi Magni, al volante è rimasta uccisa. Noemi aveva solo 27 anni ed era conosciuta da tutti, anche perché il papà era il proprietario del CoCo Bongo beach di Focene.

L’incidente accaduto a Coccia di Morto non è stato l’unico: sempre alle 3 la tromba d’aria ha sollevato e spostato facendole urtere, alcune decine di vetture nel parcheggio di un’area di servizio. Il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, è stato avvertito della tragedia. Nella notte interrotta per motivi precauzionali la strada di comunicazione tra Fiumicino e Focene.

I FATTI

Aveva tentato di ripararsi nel parcheggio di un distributore di benzina, ma la tromba d’aria ha sollevato la sua auto, una Smart, e l’ha sbalzata a decine di metri di distanza, oltre un canale di bonifica ed una recinzione. Questa la prima ricostruzione dell’incidente della notte scorsa nel quale è rimasta vittima una 27 enne a Focene, vicino Fiumicino, sul litorale laziale.

La donna era residente nella zona. Questa mattina uno scenario di distruzione avvolge la zona di Focene, dove la tromba d’aria si è abbattuta per pochi secondi intorno alle 2:30. Danni enormi si registrano al distributore, ma anche ad almeno sei macchine, completamente accartocciate.

Qualche danno anche alle abitazioni vicine, tra via dei Polpi e via dei Nautili, due delle quali con tetti scoperchiati. Detriti sparsi dappertutto. Sul posto il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, che ha confortato i familiari della ragazza, straziati dal dolore. Il corpo della donna si trova su un’ambulanza del 118, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

ROMA NORD, PALAZZO EVACUATO

In zona Battistini, in via Andrea Verga, crollato per la forza dell’acqua che ha sollevato la pavimentazione un muro di contenimento: allagate cantine e seminterrato di un palazzo, che i Vigili del Fuoco hanno dovuto evacuare. Ingenti i danni.

MALTEMPO AL CENTRO-SUD.

Il maltempo si è spostato sulle regioni centro-meridionali dello Stivale ed in particolare su quelle affacciate al versante tirrenico, compresa la Sicilia. Piogge intense hanno interessato anche parte del Centro Italia, con circa 90mm di accumulo nella notte sulle basse Marche, ma con piogge e rovesci che hanno coinvolto anche il rispettivo versante tirrenico.

PIOGGE E TEMPORALI SU BASSO TIRRENICHE E PUGLIA.

Il grosso del maltempo in mattinata e nel primo pomeriggio ha interessato il Sud, con piogge e frequenti temporali che sul versante adriatico si sono scaricati in particolare sulla medio-bassa Puglia.
Ma è stato soprattutto il versante tirrenico a ricevere i fenomeni più abbondanti, con punte di oltre 60mm sul Salernitano.

TROMBA D’ARIA A NAPOLI.

Verso mezzogiorno una tromba d’aria è stata notata tra il Napoletano e il Casertano, nella zona di Frattaminore, che trascinava con sé molti degli oggetti trovati lungo il suo percorso. Sempre nella zona si segnalano sradicamenti di alberi, di tende da sole e di antenne della televisione, provocati dalle forti raffiche di vento.

TEMPORALI ANCHE IN SICILIA e CALABRIA.

Il maltempo non ha risparmiato Sicilia e Calabria, a causa del passaggio di un fronte nordovest verso sudest che ha innescato diversi temporali sui versanti tirrenici, con accumuli pluviometrici fino a circa 30mm sul Cosentino. Grandine a Palermo: Violenti raffiche di vento e grandine anche nel catanzarese, interessata soprattutto Lamezia Terme sotto un forte temporale

Continua a leggere

Seguici, basta un like!