Gossip

“Ylenia Carrisi ha rubato l’identità dell’amica morta” La verità dopo 25 anni: “Ecco come si chiama ora e cosa fa”

“Ylenia Carrisi ha rubato l’identità dell’amica morta” La verità dopo 25 anni: “Ecco come si chiama ora e cosa fa”

Ad un mese di distanza dall’anniversario della scomparsa di Ylenia Carrisi, un grande dubbio torna ad alimentare il fatto che questa possa non esserci più. Romina Power non ha mai creduto al fatto che la figlia Ylenia potesse essere morta quel drammatico 31 dicembre del 1993 quando le autorità di New Orleans le hanno comunicato che la donna era scomparsa.

Da allora sono passati 25 anni ma di Ylenia nessuna traccia. Nulla prova che Ylenia possa essere in vita o deceduta da tempo. Nessun indizio, solo segnalazioni di avvistamenti di una persona con le fattezze di Ylenia, la quale scomparve poco dopo. In questi giorni si è aperta una nuova pista riguardante la scomparsa della ragazza. Stando ad alcune testimonianze Ylenia pare si sia allontanata volontariamente e che per farlo abbia preso l’identità di un’altra persona. La giovane già amava farsi chiamare Susanne e non Ylenia, e questo perchè aveva conosciuto nel suo viaggio una giovane che le somigliava e che si chiamava appunto Susanne.

Ylenia, il corpo ritrovato

All’inizio delle indagini venne arrestato Alexander Masakela, il fidanzato con il quale Ylenia condivideva la stanza d’albergo a New Orleans. L’uomo non sapeva dove si trovasse la donna, ma con sé ha sempre avuto un’unica certezza: lei era ancora viva. Un articolo del SecoloXIX racconta una nuova pagina di cronaca appartenente al caso di Ylenia Carrisi.

Tempo fa, in una stazione della Florida vennero ritrovati i resti di una donna morta nel 1994. Le possibilità che si trattasse della figlia di Albano erano altissime. Infatti ricostruite le sembianze della donna morta sembrava somigliare tantissimo alla figlia di Al Bano e Romina. Inoltre pare la donna avesse con se delle cose di Ylenia. Questo ha fatto pensare che si trattasse proprio della giovane italiana.

La squadra investigativa venne fino in Italia, a Cellino San Marco, per prendere i campioni di DNA della famiglia e poter capire se effettivamente si trattasse di Ylenia. Ma quella donna morta nel 1994 e trovata in Florida non era Ylenia. Ma sicuramente conosceva la ragazza e l’ultima ipotesi sarebbe quella che la giovane morta sarebbe proprio Susanne. Il che spiegherebbe anche gli oggetti appartenenti alla figlia di Al Bano visto le che due si conoscevano.

Una ipostesi investigativa infatti vedrebbe la figlia di Romina “prendere il posto” di Susanne. Ylenia quindi avrebbe “rubato” l’identità della ragazza morta per scomparire definitivamente e non farsi più trovare. Molte testimonianze, tra cui anche quella della zia della giovane, la sorella di Romina, infatti affermerebbero che la giovane è viva, abita in Florida e gestisce un ranch insieme al marito e due figlie piccole. La zia ha anche affermato di essere riuscita a contattarla e che lei ora si fa chiamare appunto Susanne.

Continua a leggere

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3512269204 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.

Seguici, basta un like!