Scuola

Diploma Magistrale, il paradosso di essere in Gae solo per tempistica. “Chi prima arriva meglio alloggia”

Diploma Magistrale, il paradosso di essere in Gae solo per tempistica. “Chi prima arriva meglio alloggia”

Inviato da Daniela Rusciano –  Dopo la seconda sentenza della Plenaria, per me diplomata magistrale entro 2001/02, e credo come per me, per  tanti altri, si è chiusa l’ennesima possibilità di continuare a lavorare nella scuola pubblica.

Leggendo le motivazioni  di questa esclusione, posso ritenerle  anche giuste, soprattutto per la necessità di poter ACCEDERE A QUESTE GRADUATORIE SOLO DOPO IL SUPERAMENTO DI UN CONCORSO PUBBLICO. Ecco, da qui nasce tutto il mio malcontento, tutti e ripeto tutti coloro che per pura tempistica si ritrovano ora nelle GaE, solo perché hanno fatto ricorso “prima”, non hanno  alcun diritto, come me, di rimanerci soprattutto perché tanti non hanno superato alcun concorso per avere diritto a restare nelle GaE e la Costituzione Italiana dice esattamente il contrario, che per essere un dipendente pubblico, bisogna superare un concorso pubblico.

Quindi, con sommo dispiacere devo accettare  questa sentenza, ma mi piacerebbe che una volta tanto la legge fosse uguale per tutti e non il principio del chi prima arriva meglio alloggia.