Gossip

Antonella Clerici nei guai, censurato il programma. “La Scena ha sconvolto i telespettatori”. Fan in rivolta: “cacciatela”. Cos’è successo

Antonella Clerici si ritrova al centro delle polemiche del web a causa di una particolare ricetta fatta a E’ sempre mezzogiorno. E’ periodo di Pasqua e la tradizione vuole che uno dei piatti serviti a tavola sia l’agnello. Gli animalisti combattono da sempre contro questa usanza italiana perché, a differenza di altri animali di cui l’uomo si nutre, questo piatto prevede l’uccisione di un cucciolo di pochi mesi. Sui canali social sono tantissime le fotografie che spuntano di piccoli agnelli nel tentativo di far tenerezza a chi vuole invece rispettare a tutti i costi una tradizione familiare e italiana.

C’è chi invece replica dicendo che l’uccisione dell’agnello maschio è necessaria alla sopravvivenza della specie, dato che gli esemplari maschi di questo tipo hanno la tendenza a uccidersi tra loro. Sono molti i punti di vista in merito e portare una ricetta così contestata in televisione è stata una mossa azzardata da parte della Rai e di Antonella Clerici, che oggi si ritrova a essere sommersa di critiche. La puntata incriminata è quella di lunedì 29 marzo, quando Simone Buzzi ha preparato il cosciotto di agnello ripieno, con il benestare della padrona di casa.

LEGGI ANCHE—> Bufera Rai, Censurato il programma della Clerici: “Una scena volgare, la blocchiamo”. Dopo la Guaccero, anche Antonellina nei guai. Ecco cosa non si è visto, Fan increduli

A far arrabbiare maggiormente i telespettatori il fatto che Antonella Clerici si sia sempre dimostrata innamorata degli animali. Ultimamente sulla sua pagina Instagram ha infatti presentato un cucciolo di Labrador appena adottato in casa sua, cui è stato dato il nome Simba. In casa di Vittorio Garrone e Antonella Clerici ad Arquata Scrivia sono già presenti altri due cani ma la piccola di casa desiderava avere il suo, come ha spiegato la stessa conduttrice: “È arrivato un altro cane in famiglia. È un Labrador biondo come era il mio cane. La mia bambina era molto condizionata evidentemente dal fatto che io l’avessi avuto. Siccome è molto brava a scuola e io su questo sono molto severa le ho preso un cane che lei ha chiamato Simba”.

E infatti Antonella Clerici per ben 15 anni ha avuto al suo fianco un altro Labrador, Oliver, che ancora molto spesso ricorda tramite storie o post sui suoi canali social. I telespettatori di E’ sempre mezzogiorno l’hanno così definita un’incoerente e una falsa. Una donna che ama un cucciolo di cane, secondo loro, non può non farsi scrupoli a mangiare un agnellino, cucciolo di pecora. Ancor di più a mostrare la ricetta a tutta Italia su una rete importante come la Rai, quasi a invitare la popolazione a rispettare la tradizione in barba alle lotte che gli animalisti fanno da sempre.

LEGGI ANCHE—> Bomba GF Vip, Alfonso Signorini spodestato: colpo di scena a Mediaset. Il fuorionda choc sul fratello di Dayane è l’ultima goccia. Cos’ha detto

Non è la prima volta che il popolo del web si scaglia contro dei presentatori Rai per motivi legati all’uccisione degli animali. Prima di Antonella Clerici, a finire nella bufera era stato Flavio Insinna, che aveva definito la caccia uno sport e si era dichiarato d’accordo. In quell’occasione gli animalisti minacciarono di non seguire più il game show da lui condotto su Rai 1, L’Eredità. Faranno la stessa cosa con E’ sempre mezzogiorno? Intanto la trasmissione sta andando per il meglio raggiungendo il successo così come in passato aveva fatto La prova del cuoco. E voi che ne pensate? Commentate con noi la notizia sul gruppo ufficiale di Maria de Filippi e seguici su Google News cliccando sulla stellina in alto a destra