Gossip

Arriva un nuovo commissario Montalbano: Ecco chi prenderà il posto di Luca Zingaretti nella fiction firmata Camilleri

il-commissario-montalbano-15
Arriva un nuovo commissario Montalbano: Ecco chi prenderà il posto di Luca Zingaretti nella fiction firmata Camilleri

Il giovane Montalbano, l’attore Michele Riondino aveva detto no: decisivo l’incontro con Andrea Camilleri

Confrontarsi con un mostro sacro come Il commissario Montalbano e il suo perfetto interprete Luca Zingaretti non è stato facile per Michele Riondino, protagonista de Il giovane Montalbano. All’inizio l’attore pugliese aveva deciso di rifiutare il ruolo nella fiction che racconta le avventure giovanili di Salvo.

LEGGI ANCHE—-> L’Amica geniale 3 arriva in Tv: Ecco chi sono le nuove Elena e Lila e quando la prima puntata

Ma poi qualcosa è cambiato: tante le insistenze del produttore ma è stato decisivo soprattutto l’incontro tra l’attore e Andrea Camilleri, lo scrittore che ha creato Montalbano e che ha seguito passo dopo passo le due fiction nate dai suoi romanzi. Proprio in una recente intervista rilasciata a La Repubblica Riondino ha spiegato come è riuscito a cambiare idea e ad indossare i panni del noto Commissario.

Il retroscena di Michele Riondino

“Il produttore Carlo Degli Esposti ha dovuto insistere, all’inizio avevo rifiutato. Ero intimorito, Montalbano aveva avuto un tale successo che mi sembrava un rischio enorme. Carlo non mollò ed io posi delle condizioni: di confrontarmi con Camilleri perché mi spiegasse bene il ruolo e di rispettare la lingua siciliana. Poi incontrai Luca Zingaretti”, ha ricordato Michele Riondino nell’intervista concessa al quotidiano.

LEGGI ANCHE—> Cesare Bocci choc: “Addio al Commissario Montalbano. Ecco la verità sulla decisione Rai e sull’abbandono di Zingaretti “

Il 41enne si è così recato nella casa dello scrittore a Monte Amiata ed è riuscito a scoprire tutti i segreti del personaggio che si apprestava ad interpretare per la prima volta. “Un incontro bellissimo: mi spiegò tutto quello che da lettore ero curioso di sapere: dal legame difficile col padre al rapporto pessimo con le donne. Nasce da lontano, dalla morte della madre: è stato come se gli avessero strappato un arto“, ha confidato.

Grande successo per Il giovane Montalbano di Riondino

La prima stagione de Il giovane Montalbano è andata in onda nel 2012 mentre la seconda nel 2015. Da anni si parla di una terza stagione e pare proprio che sia arrivato il momento di una terza stagione del Giovane Montalbano. “Il successo della serie sorprese anche noi ma dimostra il legame stretto del pubblico col mondo dello scrittore”, ha precisato Michele Riondino. Insomma dopo la dichiarazione di Zingaretti che ha deciso di abbandonare il personaggio di Montalbano e di non interpretarlo più in futuro, i fan si potranno consolare con un sostituto più giovane.

LEGGI ANCHE—> Luca Zingaretti dice addio al Commissario Montalbano, l’annuncio choc: “Ecco perchè non posso più farlo”

PE voi che ne pensate? Seguirete sempre il Commissario o preferite Zingaretti? Fatecelo sapere commentando Su Facebook anche su INSTAGRAM