Affari

Batosta clienti Poste Italiane, Da Giugno vi scalano 30 euro direttamente dal conto. Cosa fare subito per evitarlo

Il conto BancoPosta di Poste Italiane, per il mese di maggio 2021, ha un costo di 30 euro al mese. Questa è l’opzione standard, che permette di effettuare pagamenti e incassi e di avere una carta di debito. Per chi ha un reddito Isee più basso di 11.600 euro il canone è gratuito e non è previsto neanche il pagamento dell’imposta di bollo di 34,20 euro. Anche per i pensionati con un importo lordo annuo fino a 18 mila euro il canone è sempre gratuito. Oltre all’opzione standard, esistono altre promozioni che riguardano in particolar modo i giovani o coloro che non hanno mai aperto un conto con la banca.

Si tratta del BancoPosta Start e Start Giovani di Poste Italiane. Quest’ultimo ha un costo di 2 euro al mese e offre una carta di debito e un carnet di assegni all’anno. I giovani che apriranno questo conto potranno prelevare dagli Atm Postamat ed effettuare le operazioni bancarie sia online che tramite una app. Richiedendo l’apertura del conto entro giugno 2021, verrà abbonato il canone per un anno. Infine ci saranno diversi metodi per ridurre il canone di un euro, anche fino ad azzerarlo. Vediamo insieme come i giovano possono risparmiare fino a 24 euro all’anno.

LEGGI ANCHE—> Poste Italiane, Super Regalo di aprile: Da lunedì Bonus Benzina da 50 euro direttamente sulla Postepay. Attiva il Bonus così

Il canone mensile verrà ridotto di un euro se: si accrediterà lo stipendio direttamente sul conto BancoPosta di Poste Italiane; in caso di accredito bonifico Sepa anche estero con un importo di almeno 700 euro; in caso di accredito postagiro da un conto di persone non fisiche, come ditte individuali e liberi professionisti (che devono essere anche loro clienti BancoPosta); possedendo una Postepay Evolution. Questo per quel che riguarda il conto Banco Posta Start Giovani. Poi c’è quello che riguarda i nuovi abbonati di età adulta. Vediamo di che si tratta.

Il BancoPosta Start di Poste Italiane ha un costo mensile di 6 euro al mese a maggio 2021. Anche in questo caso gli abbonati avranno una carta di debito, la possibilità di usare il servizio di Banca Multicanale e un carnet di assegni annuale. Potranno inoltre utilizzare e prelevare dagli Atm Postamat. Se la richiesta del conto verrà effettuata entro il 30 giugno 2021, il canone sarà gratuito per il primo anno. Anche in questo caso esistono dei metodi per risparmiare 3 euro al mese. Un euro se lo stipendio verrà accreditato direttamente sul conto, 2 euro se si terrà la giacenza media uguale o sopra i 3mila euro.

LEGGI ANCHE—> Inps, al Via il Bonus Covid: Un assegno unico da 2400 euro senza Isee. Ecco come averlo

Infine abbiamo il conto BancoPosta Medium e quello Plus di Poste Italiane. A maggio 2021 del primo il costo è di 7 euro al mese. Si otterranno gli stessi benefici acquistati con le altre modalità e anche in questo caso il canone sarà gratuito se il conto verrà richiesto entro il 30 giugno 2021 e tramite la app. Il conto Plus invece ha un costo di 9 euro al mese. Entrambi i canoni possono essere ridotti di 3 euro nelle stesse modalità del conto Banco Posta Start: esattamente di 2 euro se si manterrà la giacenza mensile media uguale o più alta di 3.000 euro e di un euro se si accrediterà lo stipendio o la pensione. Continua a leggere altre notizie su Piudonna.it e dal tuo cellulare su FacebookInstagram e Google News.