Fatti

Benno Neumair, L’accusa choc della sorella “Ha ucciso anche la nonna. Ecco cosa ha fatto”

Emergono nuovi aspetti inquietanti dell’omicidio effettuato da Benno Neuimair, che ha ucciso entrambi i genitori e, forse, anche sua nonna. Ad incolparlo, la sorella di 26 anni, medico residente in Germania, tornata in Italia in seguito alla scomparsa degli amati parenti e convinta della colpevolezza di suo fratello. Si chiama Madè e ha lanciato un appello tramite la trasmissione Mattino Cinque di Federica Panicucci. Secondo la ragazza Benno potrebbe essere colpevole anche della morte della nonna, deceduta dieci giorni dopo Peter Neumair e Laura Perselli.

Secondo Madè il ragazzo sarebbe entrato in casa della zia Elisabetta, dove la nonna era curata e protetta, e avrebbe tentato di farle una flebo. A raccontarlo è stata la badante che aveva cercato di dissuadere Benno Neumair insieme all’altra zia, Carla Perselli. Secondo quanto riportato da Madè, Benno potrebbe aver avvelenato la nonna, che è morta poco dopo. Ovviamente è tutto da dimostrare. Il 30enne è sicuramente un assassino, come ha dichiarato egli stesso confessando di aver ucciso i suoi genitori. Bisogna chiarire se si è macchiato di un doppio o un triplice omicidio e i motivi che lo avrebbero spinto a eliminare anche l’anziana signora. Ma è d’obbligo il condizionale.

LEGGI ANCHE—> Benno Neumair: “Ho ucciso papà con una corda, ecco il motivo del litigio. Mamma? Ecco cosa ho fatto con lei”. Tutta la verità

Intanto su Facebook è emerso un gruppo in suo onore da parte di donne che dichiarano di essere innamorate di lui. “Le bimbe di Benno” si chiama e vanta più di 600 iscritti. I post pubblicati sono quasi surreali, come i fotomontaggi in compagnia dell’assassino: “Oggi sono andata a prenderlo in carcere, guardate com’è felice”. Oppure il continuare a difenderlo nonostante la confessione: “Comunque ancora non è stato fatto nessun processo e voi lo giudicate colpevole, io sono garantista e innamorata”. E’ stata chiesta la chiusura della pagina ma non viola i principi della community.

Del resto incita all’amore, anche se di un omicida come Benno Neumair, che ha ucciso entrambi i genitori. Secondo le sue parole, avrebbe ammazzato prima il padre a causa di un litigio per soldi: “Avevamo litigato per i soliti motivi di soldi. Io volevo finirla lì ma lui continuava e allora ho preso una corda e gliel’ho stretta al collo. L’ho fatto per farlo stare zitto”. Quindi, poco dopo, con una corda da arrampicata ha ucciso anche la madre che stava rientrando in casa. Proprio il corpo di Laura Perselli è stato ritrovato il 6 gennaio nelle acque del fiume Adige. Il ritrovamento ha portato il ragazzo alla confessione.

LEGGI ANCHE—> “Ecco chi ha ucciso Denise, E’ stata lei” Dopo 16 anni la confessione choc della sorellastra Alice Polizzi, sorella minore di Jessica

Forse per riuscire a ottenere una diminuzione della pena, comprendendo che non c’era per lui più via di scampo. A intervenire contro Benno Neumai è sempre la sorella, Madè, che non crede al suo pentimento: “Ci vuole ben poco a capire che la sua confessione fosse un passo dovuto al quadro indiziario a suo carico e non l’effetto di una dissoluzione, o schianto, di tutte le difese di negazione e di rimozione, attuate nelle settimane successive al fatto”. La 26enne dichiarato che appena due giorni dopo la scomparsa di Peter e Laura, le si era palesata la certezza che ad ucciderli fosse stato proprio il fratello. Entra anche tu nel gruppo ufficiale di Chi l’ha visto