Scuola

Bussetti: Nuovo Maxi Concorso per “Docenti ospedalieri”. Per loro, stipendio più alto. Le novità

Bussetti: Nuovo Maxi Concorso per “Docenti ospedalieri”. Per loro, stipendio più alto. Le novità

«È mia intenzione pensare con i sindacati a qualche misura in più nel rinnovo del contratto per i docenti ospedalieri che si occupano da vicino dei ragazzi in ospedale. Oggi i docenti che lavorano in ospedale hanno una indennità minima, vorrei creare una classe di insegnanti attenta a questi problemi specifici».

Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, presentando ieri il nuovo Portale Nazionale della scuola in ospedale , già operativo. La Rete delle scuole in ospedale è composta da 18 scuole Polo e coinvolge 740 docenti e più di 200 sezioni ospedaliere. Nell’anno scolastico 2017-2018 ha permesso a oltre 70mila studenti i ricoverati in ospedale di seguire regolarmente le lezioni. Presto sarà indetto un nuovo bando per docenti proprio per chi vorrà svolgere questa professione di “Docenti ospedalieri”

Lezioni in ospedale

Il Portale per la scuola in ospedale e l’istruzione domiciliare, ha spiegato il ministro, è dedicato alle famiglie degli alunni ricoverati in ospedale o a domicilio per consentire di ottenere tutte le informazioni sul Servizio scolastico e permette alle istituzioni scolastiche e ai docenti di realizzare le migliori strategie anche attraverso il collegamento con le classi a cui appartengono gli alunni e una formazione sempre aggiornata.

I numeri dei docenti ospedalieri

Nell’anno scolastico 2017-2018 hanno usufruito del servizio di scuola in ospedale 68.900 studenti, prevalentemente della scuola dell’infanzia e primaria (più del 70%) e quasi 6mila della scuola secondaria di secondo grado.

Le regioni maggiormente coinvolte sono la Campania, il Lazio, la Liguria e la Sicilia. La referente della Rete delle scuola in ospedale, Tiziana Catenazzo, ha spiegato che «il nuovo portale è semplice e funzionale», «l’educazione in ospedale la concepiamo con un’unica cosa con la terapia; siamo parte dell’equipe terapeutica».

Chi lavora al portale della scuola in ospedale

Con l’Avviso prot. AOODGCASIS 1599 del 07-08-2018 è stata attivata la procedura per l’assegnazione delle risorse per le azioni di supporto, sviluppo e coordinamento nazionale, incluso il funzionamento del portale nazionale per la scuola in ospedale e l’istruzione domiciliare.

A seguito della procedura di selezione dei progetti pervenuti è stato approvato il progetto presentato dalla rete di scopo con capofila l’I.C. Peyron di Torino che cura il portale nazionale per la scuola in ospedale e l’istruzione domiciliare e il registro elettronico unico.

I Dirigenti delle Scuole Polo Regionali che lavorano al portale:

Tiziana Catenazzo, coordinatrice della rete

  • Alessandra Lera
  • Chiara Boni
  • Elisabetta Bonalumi
  • Fabia Dell’Antonia
  • Fabio Gallina
  • Franca Ida Rossi
  • Laura Fiorini
  • Lucia Girolamo
  • Luigi Confessore
  • Marcella Vacca
  • Marina Del Sordo
  • Simonetta Calafiore
  • Stefania Petracca
  • Vincenzo Varriale

Vari docenti ospedalieri  collaborano alla redazione dei contenuti, tra cui  Maria Aliberti, docente ospedaliera dell’Istituto comprensivo “Peyron” di Torino.

Continua a leggere

Resta sempre aggiornato sul mondo scuola, basta un like!