Donne

Come ingrandire gli occhi con il makeup? I trucchi per avere uno sguardo che conquista e gli errori ( comuni) da evitare

È vero, alcuni makeup sembrano rimpicciolire gli occhi, soprattutto se già sono piccoli. Ci sono alcuni trucchetti per farli sembrare più grandi ma soprattutto bisogna stare attenti a qualche piccolo errore che chiude ancora di più lo sguardo.

Sugli occhi piccoli meglio evitare la matita nera all’interno dell’occhio

La matita nera, in particolar modo all’interno dell’occhio, è uno dei primi prodotti makeup che si imparano ad usare da piccole. Facile da applicare, l’occhio sembra subito più intenso e definito. Allo stesso tempo, però, sugli occhi piccoli questo gesto è forse quello che contribuisce a rimpicciolirli ancora di più. Infatti, così facendo, si evidenzia proprio questa caratteristica, proprio perché rende ben visibile l’effettiva dimensione dell’occhio.

Per non rinunciare alla matita nera, meglio applicarla sfumata lungo la rima ciliare superiore e, su quella inferiore, solo all’angolo esterno, sfumandola poi sempre verso l’esterno, in modo da dare un effetto più allungato. In questo modo l’occhio non sarà totalmente delineato ma il colore scuro contribuirà a dare maggiore definizione ed intensità, anche se applicato in piccole quantità ed in maniera meno netta e definita.

 

Applicare una matita color carne nella rima interna è un’idea per dare l’illusione di occhi più grandi

Un altro grande trucco per ingrandire gli occhi piccoli è quello di utilizzare matite chiare all’interno dell’occhio, da sostituire a quella nera o ai colori più scuri. Una valida alternativa è la cosiddetta matita color burro, o carne, utile anche come trucchetto per dissimulare occhi arrossati o stanchi. L’effetto è quello di un occhio luminoso, più grande e più dolce. Ma non per forza per colori chiari si intendono queste tonalità: potete abbinare anche giallo, verde acqua, rosa, verde e azzurro pastello e, in generale, tutti quei colori chiari o con una percentuale di bianco all’interno.

Evitate i colori scuri e prediligere quelli chiari sugli occhi piccoli

Un altro accorgimento per il makeup degli occhi piccoli è quello di evitare ombretti scuri, ad esempio per realizzare smokey eyes. Anche in questo caso la caratteristica degli occhi piccoli verrebbe messa in risalto e invece che dare intensità il rischio è quello di mettere lo sguardo in secondo piano. Per i trucchi sfumati meglio rimanere sui colori chiari e pastello o sui marroni chiari e medi.

Leggi anche: Gli otto errori da non fare con il correttore che ti fanno sembrare più vecchia e I consigli giusti per un make up fantastico

Sicuramente l’effetto non sarà quello di uno smokey eyes nero, ma si possono creare look molto interessanti, anche abbinando matite colorate. Via libera invece ai colori chiari, metallizzati, luminosi e brillanti. Queste tonalità, grazie a glitter e perlescenze, riflettono maggiormente la luce e danno una effetto ottico di apertura dello sguardo. Crema, panna, champagne, rosa, bianco sporco, avorio: sono tutte tonalità perfettamente indicate e, per chi vuole osare di più, oro chiaro, giallo, azzurro, viola e verde pastello.

Crea un punto luce al centro della palpebra mobile per dare l’illusione di occhi grandissimi

Se invece volete realizzare un makeup con una base più scura, l’importante è creare dei punti luce che diano luminosità. Ad esempio, se utilizzate blu, viola, nero o marroni scuri, provate ad applicare un ombretto chiaro al centro della palpebra, quasi come a creare un look halo smokey eyes. In questo modo la predominante sarà scura ma la parte chiara aprirà lo sguardo. Un altro punto luce, poi, è all’interno dell’occhio. Anche questa zona contribuirà a sottolinearlo e metterlo in risalto.

Le ciglia finte a ciuffetti possono aiutare ad aprire maggiormente lo sguardo

Ultimo trucchetto per ingrandire l’occhio e dare un effetto di grande apertura è quello di utilizzare delle ciglia finte. Non le classiche a banda intera, che potrebbero addirittura chiudere ed appesantire lo sguardo. Meglio prediligere i ciuffetti singoli, da applicare in maniera localizzata focalizandosi all’angolo esterno dell’occhio. Per un effetto di allungamento e apertura si possono scegliere lunghezze diverse: più lunghe all’angolo esterno e via via più corte fino ad arrivare a metà occhio. Bisogna prenderci la mano nell’applicazione, ma una volta imparato l’effetto è naturale e molto intenso.

Rossetto al veleno: Indagine choc di Altroconsumo: 4 marche sono pericolose, anche Kiko e Mac: “Fate attenzione, rischio alto” 

Per continuare ad avere consigli di bellezza seguiteci anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM