Donne

Contorno occhi al mare: cosa fare per eliminare le rughe dopo l’esposizione al sole

Il contorno occhi è la zona più delicata di tutto il viso, qui la pelle è molto sottile e continuamente sottoposta a movimento e continui stimoli. Oltre a prendercene cura durante l’anno con l’utilizzo di creme specifiche, è molto importante proteggere questa zona anche d’estate e soprattutto durante le esposizioni al sole.
Il contorno occhi è una zona ad alto rischio di scottature e invecchiamento. In estate e con il calore, la pelle, in questa zona, è molto sensibile e sottile e tende a seccarsi molto facilmente. In spiaggia è fondamentale proteggere il contorno occhi con prodotti solari ad alto fattore di protezione, da scegliere in base alle caratteristiche della pelle, senza mai dimenticare gli occhiali da sole.

Vediamo quindi i trucchi da adottare in spiaggia per proteggere al meglio il nostro contorno occhi.

Applicare sempre la crema solare
Quale crema solare applicare sul contorno occhi? Il consiglio è di utilizzare un solare specifico per la protezione del viso, scegliendo formulazioni delicate e con un fattore di protezione 50, anche sulle pelli già abbronzate, poiché questa zona resta molto sensibile e delicata.
L’ideale sono gli stick protettivi per il contorno occhi, facili da applicare e con formulazioni idratanti e arricchite con vitamina A, E, burro di karité che formano una barriera resistente all’acqua. Inoltre sono molto comodi da tenere in borsa.

Indossare gli occhiali da sole 
Oltre alla crema solare è importante non dimenticare gli occhiali da sole in spiaggia.
Scegliete occhiali giusti e di ottima qualità, magari con lenti polarizzate e filtri di protezione contro raggi UVA e UVB. Anche la scelta della colorazione è importante, sono infatti da preferire lenti marroni o grigie o anche optare per lenti a specchio, che sono molto schermanti. Così proteggerete non solo il contorno occhi, ma anche la retina. Gli occhi, infatti anche restando chiusi possono subire danni se non protetti nel modo giusto.

Indossate un cappello
Oltre agli occhiali da sole è consigliabile indossare un cappello a tesa larga per proteggere gli occhi. Anche con occhiali e cappello la pelle produce ugualmente melanina perché stimolata dall’esposizione solare, quindi non resterete con il viso pallido. Il viso poi resta comunque la parte più esposta al sole e quindi quella che si colora più facilmente. Ricordate comunque che se il viso e collo prendono meno sole restano giovani più a lungo, perché soggetti a rughe.

Cosa fare in caso di scottature?
Se dopo una lunga esposizione al sole il vostro contorno occhi risulta accaldato e arrossato, è consigliabile applicare un dischetto di cotone imbevuto con acqua di rose, dal potere rinfrescante e decongestionante. Se la zona dovesse essere particolarmente arrossata, potete applicare un impacco realizzato con infuso di camomilla per circa due ore e sentirete subito sollievo.

Rimpolpare con una maschera

Dopo l’esposizione al sole, una cosa consigliabile è quella di fare una maschera idratante e rimpolpante. Si può anche scegliere dell’olio di mandorla da applicare intorno alle zone più delicate come contorno occhi e contorno labbra. L’alto potere idratante contribuirà ad aumentare l’elasticità della pelle, scongiurando la formazione di rughe dovute alla secchezza della pelle.

LEGGI ANCHE —> CAPELLI COLORATI AL SOLE: COME EVITARE CHE CAMBINO COLORE

Vuoi altri consigli super per l’Estate? Continua a seguirci sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM 

Seguimi su @mariagraziaceraso