Donne Salute

Denti bianchissimi in una settimana, il segreto che i dentisti non rivelano: “Strofinali tutti i giorni con una foglia di…” 

Vuoi sbiancare i denti, ma non vuoi/puoi spendere un patrimonio dal dentista? Ecco come sbiancarli casa, da sola e in modo naturale e senza effetti collaterali. Ovvio, non esagerare mai con questi trattamenti perché possono, alla lunga, intaccare lo smalto, e soprattutto evitali se hai le gengive infiammate. Ecco i rimedi che hanno efficacia al 100%

Per un sorriso perfetto

Alcuni di questi metodi naturali per avere un sorriso perfetto puoi usarli tutti i giorni, altri invece vanno usati con cautela. In tutti i casi devi prima pulire i denti perché questi rimedi naturali sbiancanti non funzionano con i denti sporchi. Resta sempre valido il consiglio di andare dal dentista almeno una volta l’anno, in modo che possa anche visitarci e scoprire eventualmente carie o altri problemi del cavo orale. Ma andiamo al sodo: ecco i migliori 5 metodi naturali sbiancanti

LEGGI ANCHE—> Vuoi Capelli mossi effetto mare? Ecco come fare uno spray marino fai da te illuminante per un effetto che duri una settimana. La ricetta segreta

Sbiancare i denti con il bicarbonato

Il bicarbonato di sodio, come sai, ha mille usi. Tra questi c’è anche quello per sbiancare i denti, eliminare macchie di caffè o vino. Ti basterà strofinarlo delicatamente sui denti o miscelarlo con un po’ d’acqua per ottenere una “pasta” cremosa. Attenzione: Puoi usare il bicarbonato solo una volta ogni due mesi. Non esagerare con il trattamento perché con il passare del tempo può causare ipersensibilità dentale, gengivale e rovinare lo smalto. Non considerare le ricette a base di bicarbonato alla stregua di colluttori naturali perché se usi troppo spesso il bicarbonato rischi seriamente di danneggiare lo smalto dentale.

Sbiancare i denti con la salvia

Altro metodo naturale è la salvia secca. La salvia è ricca di acidi e di salvina che garantiscono un’azione sbiancante e antibatterica: garantisce quindi anche un alito più profumato. Come fare? Prendi delle foglie di salvia essiccate, e strofinale sui denti due/tre volte al giorno. A differenza del bicarbonato, la salvia ha zero effetti collaterali e puoi usarla tutti i giorni come sbiancante denti fai da te.

LEGGI ANCHE—> L’esperta di stile reale svela i trucchi di Kate Middleton per nascondere sempre la lingerie: “Potete farlo tutte”

Sbiancare i denti con il limone

Il limone è da considerare come uno dei migliori metodi naturali per sbiancare i denti ingialliti dal fumo delle sigarette. Se hai macchie marroni dovute al fumo, quindi, puoi fare dei risciacqui con il succo oppure puoi passare direttamente una fettina di limone sulla dentatura. Lava poi sempre la bocca con dell’acqua. Come con il bicarbonato, non esagerare: la forte acidità di questo frutto può causare l’indebolimento dello smalto.

Sbiancare i denti con le fragole

La polpa delle fragole ha una bassa acidità che aiuta a rimuovere le macchie dalla dentatura rivelandosi un ottimo sbiancante naturale. Per questa operazione dovrai semplicemente strofinare una parte della fragola (spezzata in 2) sui denti, al massimo 2 volte al mese.

Sbiancare i denti con l’aceto di mele

Conosci l’aceto di mele perché lo usi per condire l’insalata o perché lo prendi la mattino come ingrediente detox. Bene, l’aceto di mele che viene ricavato dal mosto di melo con un processo di acidificazione è utile anche per lo sbiancamento dentale. Come? Fai dei semplici risciacqui dopo aver lavato i denti, l’ultimo con l’acqua. Al massimo 3 volte al mese.

LEGGI ANCHE—> Creare colpi di sole naturali e riflessi brillanti per capelli con i prodotti naturali che hai in casa. Come fare

Ti sono stati utili questi consigli? condividi l’articolo e continua a seguirci sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM 

Continua a leggere altre notizie su Piudonna.it e dal tuo cellulare su Facebook, Instagram e Google News.