Fatti Gossip

Orrore ad Amici Speciali: incidente mortale per il cantante in gara: Uccisa anche una donna di 58 anni. “E’ colpa sua, è omicidio stradale”

Michele Bravi è stato purtroppo artefice di un incidente stradale in cui ha perso la vita una donna di 58 anni in sella ad una moto. Polemiche al processo. E’ una vicenda sfortunata quanto allo stesso tempo drammatica quella che purtroppo ha visto coinvolto il cantante Michele Bravi ormai due anni fa.

Il ragazzo, infatti, è stato protagonista di un incidente mortale in cui è morta una donna di 58 anni.  Il tutto si è svolto per strada, mentre il ragazzo, che in questo periodo sta prendendo parte ad Amici Speciali,  stava guidando una macchina noleggiata con il car sharing. Il giovane ne uscì miracolosamente illeso.

Michele Bravi incidente: il processo, ha ucciso una donna

In quel maledetto sabato mattina a Milano, infatti, il giovane ha messo la freccia per svoltare a sinistra, in via Chinotto, per immettersi in un passo carraio. Nello stesso istante, però, giungeva una motociclista, Rosanna Calia, che non è riuscita in tempo a frenare. A nulla sono serviti i soccorsi: la donna è morta nell’incidente che ha anche distrutto l’auto del giovane

Circa due mesi dopo questo fortuito e drammatico incidente che ha visto coinvolto Michele Bravi, il ragazzo che aveva solo 22 anni ha scritto una lettera a cuore aperto alla famiglia della vittima, di sua spontanea volontà, dicendo che era profondamente addolorato e che vorrebbe chiudere questa vicenda nel più breve tempo possibile. Per questo motivo al processo i suoi avvocati hanno deciso di patteggiare ad un anno e sei mesi, con la pena che è stata sospesa. Allo stesso tempo, però, le assicurazioni hanno rimborsato una cospicua cifra la famiglia della vittima.

LEGGI ANCHE—> Vanessa Incontrada, Svelato il mistero della sua esclusione ad Amici Speciali: “Non ho più voluto partecipare. Ecco perché”

Una volta terminata l’udienza, però, si è scatenata una vera e propria polemica, come riporta Il Messaggero, da parte di Alberto Pallotti, il presidente dell’Associazione Italiana familiari vittime della strada, il quale ha dichiarato di essere davvero indignato per la decisione del giudice, ritenendo irrisoria la proposta di patteggiamento che, secondo la sua opinione, svilirebbe tutto quello che è l’omicidio stradale.

Gli avvocati di Bravi, però, hanno risposto con fermezza a queste accuse e polemiche, aggiungendo anche il fatto che il ragazzo non ha svolto nessuna manovra irregolare e che, inoltre, è risultato assolutamente negativo ai test antidroga ed alcool. Insomma, una bruttissima vicenda ma la responsabilità del giovane nell’incidente sarebbe minima.

LEGGI ANCHE—> Al Bano e Romina fuori da Amici Speciali, il cantante confessa: “Ecco cosa è successo e perchè abbiamo chiuso con Maria”

Per continuare ad avere news su Uomini e Donne, gossip, ricette e tanto altro, seguiteci anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM 

Continua a leggere altre notizie su Piudonna.it e dal tuo cellulare su Facebook, Instagram e Google News.