Fatti Esteri Gossip

Famiglia Reale nel Caos, La confessione choc di Meghan nel Libro Scandalo “Mi volevano uccidere. Ecco Cosa ho scoperto” 

Si avvicina la data di uscita di Finding Freedom, la biografia che dovrebbe raccontare i “veri” Meghan e Harry. Ed escono le prime anticipazioni… Il prossimo 11 agosto Finding Freedom dei giornalisti Omid Scobie e Carolyn Durand sarà ufficialmente in vendita: per il momento è solo in preordine e benché lo cataloghi come un Bestseller, Amazon lo ha già posto in vendita a quasi la metà del prezzo originale, da 20 sterline a 13,60. Saldi estivi? Non esattamente.

La biografia scandalo pubblicata anche a puntate dai tabloid “nemici”

Ci sono infatti ben due pubblicazioni che lo serializzeranno, cioè lo offriranno a puntate ai propri lettori: sono il Times e il Sunday Times, con cui i duchi del Sussex sono in causa da diverso tempo, per la pubblicazione non autorizzata di una lettera di Meghan al padre, ma anche per il modo in cui hanno fatto percepire la stessa Meghan al pubblico, orchestrando una trama negativa e a dire dei Sussex, calunniosa.

Questa biografia dovrebbe fare l’esatto contrario: Scobie, corrispondente reale di Harper’s Bazaar, è un fan dei Sussex mentre Durand ha collaborato con Oprah Winfrey, ottima amica di Meghan Markle. Il libro infatti si apre così: “Ho stravolto tutta la mia vita per questa famiglia. Ero pronta fare qualsiasi cosa, ma eccoci qui. È molto triste“, sarebbero state le parole di Meghan riguardo alla situazione. Anche se il primo estratto lascia capire che la prontezza è venuta meno quando non hanno più voluto essere subalterni ai Cambridge.

Leggi anche: Camilla come Diana, Ecco con chi l’ha tradita Carlo. “E’ sconvolta, ma chi la fa l’aspetti” La terza donna è lei

Harry e Meghan non volevano più “sedere nel sedile posteriore”

Ai duchi del Sussex non piaceva essere tagliati fuori dai ruoli e dagli eventi più prestigiosi e in particolare sarebbero stati “stanchi di fare da ruota di scorta” a Kate e William, di “sedere nel sedile posteriore” pur avendo “portato la famiglia reale ad una popolarità mai vista prima”. Quindi sarebbero stati la profonda insofferenza alle priorità del protocollo da un lato e il desiderio di protagonismo dall’altro a causare la rottura con la famiglia reale, particolarmente con i Cambridge, con i quali non parlerebbero più.

In particolare Meghan si sarebbe sentita come uccisa nelle sua individualità. Volevano che fosse l’ombra di Kate e non che la adombrasse con la sua personalità. Lei, a suo dire, sarebbe stata la vera erede di Diana e questo avrebbe disturbato fortemente la Regina che non voleva ripetere l’esperienza di una principessa scomoda a corte. Questa paura era la stessa di Harry che aveva addirittura palesato la possibilità che la moglie facesse la stessa fine della madre.

Harry e Meghan hanno preso le distanze dalla biografia ma…

Harry e Meghan hanno in qualche modo preso le distanze dalla biografia dichiarando di non essere mai stati interpellati o intervistati, cosa che i due autori hanno confermato. Successe esattamente lo stesso quando Andrew Morton pubblicò, nel 1995, Diana: Her true Story, con lo scrittore e la principessa che negarono un coinvolgimento di quest’ultima, finché non si scoprì che era stata proprio lei a scoperchiare il vaso di Pandora.

La maledizione dei Windsor, Ecco La verità sulla scelta di Harry, “Avrebbero ucciso anche Meghan come mia madre”. Cosa si è scoperto

Voi che ne pensate? fatecelo sapere commentando anche Su Facebook e su INSTAGRAM