Gossip

Guerra in Rai, Maurizio Costanzo furioso: “Sei una raccomandata”. Ecco Chi è la conduttrice famosa che prende il suo spazio. Fan sotto choc

Il palinsesto di Rai1 fa infuriare Maurizio Costanzo, che si vede relegato dietro la giornalista Monica Maggioni, ex presidente Rai che sta conducendo il programma Settestorie in onda di lunedì sera. Sono varie le lamentele del signor Costanzo riguardo il programma e la sua conduttrice. Secondo Maurizio, gli ascolti della sua trasmissione “S’è fatta notte” stanno calando notevolmente, e il problema sarebbe solo ed esclusivamente di Settestorie. Ma vediamo nello specifico le lamentele.

La durata del programma della Maggioni. Settestorie, nelle ultime due settimane, è finito oltre la mezza, costringendo Costanzo a cominciare il suo programma all’1 meno un quarto. La maggior parte degli spettatori, anche a causa di una buona dose di lentezza e noia apportata dall’ex presidente Monica, erano probabilmente già nei loro letti, e S’è fatta notte ne ha indiscutibilmente risentito.

LEGGI ANCHE—> Simona Ventura Fatta fuori dalla Rai, Il retroscena choc: “Trattata come l’ultima delle riserve”. Maurizio Costanzo svela tutto

C’è poi il problema dello share. Settestorie ha registrato, lunedì scorso, il 9,19% di share (1.069.000 spettatori), lasciando a Maurizio Costanzo il 4,88% (317.000 spettatori). Nel frattempo, il GfVip in onda su canale5 registrava invece il 21% di share. Non era mai accaduta una differenza del genere coi programmi che hanno preceduto quello di Monica Maggioni su rai1. Due anni fa, “Che tempo che fa” di Fabio Fazio registrava il 13% di share, lasciando a S’è fatta notte il 9%. Anche l’anno scorso, la trasmissione Frontiere condotta da Franco Di Mare vedeva uno share dell’11,48%, e Costanzo superava sempre l’8%. “Fino a che venivo preceduto da Fabio Fazio e Franco Di Mare S’è fatta notte vantava ottimi risultati. Ora invece devo aspettare la Maggioni che dura troppo, finisce tardi e mi lascia pochissimo pubblico, facendomi perdere ascolti.”

Un’altra lamentela riguarda la forte pubblicità che il servizio pubblico sta facendo a Monica Maggioni. A tal proposito Maurizio Costanzo sbotta: “Una vecchia regola Rai prevede che non si facciano i promo ai programmi di seconda serata. Ma, chissà perché, ciò non vale per la Maggioni (…) Io non capisco perché un’ex presidente della Rai debba tornare a condurre un programma. È come se l’amministratore delegato della Michelin, finito il suo mandato, si metta a vendere gomme in officina. È un’anomalia tutta italiana e degli ultimi anni: oltre alla Maggioni, c’è pure la Annunziata. A questo punto proporrei una rubrica fissa: “Ex presidenti parlano”.

Per non parlare poi della componente politica del programma. Secondo Maurizio Costanzo la Maggioni condurrebbe Settestorie non con un puro spirito di informazione, ma con l’intento di trasmettere il suo messaggio politico. Come quando ha passeggiato per le strade di Roma insieme a Conte: non una domanda indiscreta, non una fastidiosa. Nessuna provocazione che avrebbe fatto interessare maggiormente il telespettatore. L’intervista procedeva e la gente cambiava canale. Ecco le parole di Costanzo in merito: “Conte aveva forse voglia di una passeggiata per Roma, ma la prossima volta si cerchi altre accompagnatrici”.

LEGGI ANCHE—> Guerra in Mediaset, La Cuccarini sbarca a Canale 5 e Costanzo la massacra: “Ecco perchè l’hanno cacciata”. Fan sotto choc

“La Maggioni cerchi di essere più breve o, ancora meglio, cambi rete e giorno. Magari vada su RaiDue o Raitre, al martedì, al mercoledì, ma mi lasci vivere in pace… Con la speranza che anche Foa, concluso il mandato, non pensi a sua volta, da ex presidente, di fare un programma.” Conclude così Maurizio Costanzo.

E Voi che ne pensate? Fatecelo sapere commentando le puntate sul  gruppo ufficiale di Uomini e Donne di Maria de Filippi o  Sulla nostra pagina Facebook anche su INSTAGRAM