Cucina

Involtini di verza ripieni con patate e mortadella, cotti nel sugo di pomodoro: Un secondo gustoso e con poche calorie

involtini di verza ripieni

Uno degli ortaggi più utilizzati nei freddi inverni del nord, è la verza, un tipo di cavolo che si coltiva in Italia soprattutto nei mesi autunnali e invernali, perché resistente alle gelate;

la verza costituiva infatti, con le altre varietà di cavoli, uno dei pochi prodotti coltivati nell’orto in inverno, ed era presente in numerose preparazioni della cucina contadine: da fumanti minestroni di verza, patate e fagioli (secchi reidratati), a deliziosi involtini di verza ripieni di pane raffermo o altri avanzi sapientemente abbinati.

LEGGI ANCHE—> Frittata di verdure miste al forno: la ricetta gustosa, sana ed economica per far mangiare le verdure anche ai piccoli

In cucina, la verza è diffusa sia in Europa che in molte regioni italiane, come protagonista di ricette tipiche, come “riso e verze” il piatto povero campano, la “cassoeula” lombarda e numerosi tipi di involtini; costituisce inoltre il condimento dei pizzoccheri della Valtellina.
Alcune preparazioni di sushi prevedono l’utilizzo di foglie di verza.
Come tutte le verdure, è ricca di proprietà nutritive, adatta alle diete ipocaloriche e ricca di benefici per la salute, soprattutto se consumata cruda.

In questa ricetta, da servire come piatto unico, abbiamo preparato gli involtini di verza con un saporito ripieno di pane formaggio e mortadella, cotti insieme alle patate, in un delizioso sughetto di pomodoro da raccogliere con il pane.
Lasciatevi trasportare dalla fantasia e provate altri ripieni ed abbinamenti sfiziosi, con riso e salsiccia, di pane, formaggi e salumi, verdure, funghi e patate, carne e quant’altro di vostro gusto.

Iniziamo a preparare i nostri involtini di verza:

ingredienti

6 foglie di verza

per il ripieno:
250 g di pangrattato,
50 g di mortadella,
50 g di parmigiano reggiano DOP, grattugiato,
1 uovo,
1 patata lessa,
sale e pepe;

per il contorno e la cottura:
3 patate medie,
2 cucchiai d’olio d’oliva,
1 cipollina,
400 g di polpa di pomodoro,
sale e pepe.

involtini di verza ripieni

procedimento

per preparare il ripieno frullate la mortadella ed impastate tutti gli altri ingredienti,
dividete l’impasto in sei parti e formate come delle polpette ;
lavate ed asciugate le foglie della verza e posate l’impasto al centro di ognuna,
avvolgete la foglia per racchiudete il ripieno.
In un tegame mettete l’olio, metà del pomodoro, la cipollina a fettine, sale e pepe;
adagiate gli involtini di verza intorno al bordo della teglia e ponete al centro le patate a fette non troppo fini,
versate al centro anche mezzo bicchiere di acqua;
coprite il tutto con l’altra metà di pomodoro, e di nuovo sale e pepe.
Cuocete in forno già caldo a 200° per 30 minuti,
tenendo controllata la cottura degli involtini di verza e delle patate, pungendo con una forchetta.

Gli involtini di verza sono ottime anche riscaldati.

involtini di verza ripieni involtini di verza ripieni

ricette dal blog Caos&Cucina 

LEGGI ANCHE—> Parmigiana di zucchine light, veloce e leggera, Ecco il trucco per farla buonissima senza friggere nulla

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila e manda le tue foto nel gruppo Facebook: Le ricette consigli e trucchi degli chef, continua a seguirci sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM