Lifestyle

Le donne carismatiche nei libri: da Ragione e Sentimento a Hunger Games

Jennifer Lawrence Hunger Games

Molti sono i libri scritti per l’animo femminile e tra questi alcuni sono stati considerati i preferiti dalle donne, per i personaggi che vengono espressi dalla narrazione e per le trame che sviluppano aspetti o contenuti sentimentali. Tra i primi romanzi che appartengono al genere descritto dobbiamo necessariamente collocare Ragione e Sentimento di Jane Austin. Un classico dove due sorelle dai caratteri opposti si ritrovano a vivere esperienze similari con la consapevolezza che entrambe possono imparare l’una dall’altra (tutte le novità sul mondo femminile sono su www.areadonna.com).

L’altro romanzo che pare deve mancare nella personale libreria degli animi femminili è Piccole Donne di Louisa May Alcott, che narra la saga delle sorelle March. Entrambe i romanzi sono due eccelsi classici dove amore e sentimento sono gli elementi di un mondo che si a volte si scontra con i condizionati dogmi della società nella quale le trame sono ambientate e sviluppate. Due mondi raccontati con grande esperienza e capacità, dove la passione è il motore propulsivo delle trame.

Donne carismatiche nei libri: da Hunger Games al Il Diario del Vampiro

Non sono certo le uniche narrazioni che potrebbero ritrovarsi l’una accanto all’altra nella scaffalatura più amata dalle donne. Invero le nuove generazioni hanno saputo apprezzare anche la saga di Hunger Games di Suzanne Collins, dove la protagonista Katniss si sacrifica per salvare la vita alla sorella ed entra a far parte dei giochi di un futuro dispotico nel quale la società viene massimamente estremizzata.

Il Diario del Vampiro di Lisa Jane Smith è un altro di quei romanzi che piace alle generazioni più o meno giovani, dove l’enigmatico giovane che ammalia la protagonista fa parte della pericolosa cerchia di demoni narrati dal capostipite Bram Stoker in Dracula. Il pericolo del vampiro e la fanciulla che riesce a far breccia nel cuore esanime della creatura è un sinallagma che ha sempre smosso gli animi più sensibili. Un’altera storia familiare è quella che ha per protagonisti i due fratelli della trilogia della città di K. di Agota Kristof, anche in questo caso la narrazione pone il confronto tra le asperità affrontate in modo diverso dai due personaggi.

Ma siamo sicuri che le donne siano esclusivamente amanti di questo genere sentimental famigliare? Sono molti i romanzi degni di attenzione che esprimo ruoli forti ed appassionanti, forse meno sentimentali ma non per questo meno degni di attenzione.

Come non considerare Il collezionista di ossa scritto da Jeffery Deaver con il quale ha lanciato la fortunata saga della protagonista Amelia Sachs, una donna poliziotto che grazie all’aiuto del dell’esperto Lincoln Rhyme riesce a catturare un pericoloso serial killer. Tutti romanzi che presentano personaggi femminili, donne protagoniste di diversi romanzi che nel loro mondo ed a loro modo sanno emergere dalla mediocrità ed affermare l proprie ragioni.