Scuola

NoiPa Scuola: Brutte sorprese per il cedolino di Maggio. Ecco la data di emissione e le novità

NoiPa Scuola: Brutte sorprese per il cedolino di Maggio. Ecco la data di emissione e le novità

Il cedolino NoiPA relativo agli stipendi del mese di maggio 2019 sarà visibile in questi giorni. L’importo dello stipendio, però, è già visibile nell’area “Consultazione pagamenti” dall’inizio del mese. Include anche l’indennità di vacanza contrattuale, che come da avviso NoiPA, dal mese di giugno subirà una variazione in base all’anzianità di servizio.

Pubblicazione cedolino NoiPA Maggio 2019

NoiPA garantisce la pubblicazione del cedolino ogni mese, prima della data di accredito della rata ordinaria (ovvero il 23 del mese) dello stipendio. In genere, già a partire da giorno 15 inizia ad essere visibile, o al massimo nei giorni successivi. Si può visualizzare e scaricare anche nella nuova app NoiPa. Cosa troverete sui prossimi cedolini.

Cedolino di maggio: pagamenti

La data di accredito dello stipendio di questo mese è come sempre (salvo modifiche dovute a giorni festivi) il 23 maggio.Fanno eccezione i supplenti temporanei, per cui è prevista l’emissione speciale, e il comparto sanità, per cui l’accredito avviene il 27 del mese. Potete consultare la guida alla lettura del cedolino sul nostro portale.

Stipendi maggio-luglio 2019, fra aumenti e tasse chi vince?

Gli stipendi dei prossimi 3 mesi, maggio-luglio 2019, sono caratterizzati da piccoli nuovi aumenti e vecchie tassazioni, che vanno a incrociarsi tra di loro. Gli stipendi del personale della scuola, non fanno eccezione. Chi ha la meglio? L’importo degli aumenti, o quello della tassazione?

Stipendi, aumenti di maggio 2019

Negli stipendi del mese di maggio 2019, i lavoratori troveranno gli arretrati del conguaglio dell’elemento perequativo, identificabili col codice 4PA/4PB – ARR. PEREQUATIVO CCNL 2016/2018 AC/AP. Il cedolino sarà visualizzabile prima dell’emissione oridinaria, prevista per il 23 del mese.

Stipendio giugno

Come annunciato alcuni giorni fa da NoiPA, a giugno l’indennità di vacanza contrattuale per il personale scolastico sarà erogata in base al gradone di appartenenza, a differenza di aprile e maggio, e includerà gli arretrati spettanti. Per alcuni ciò significherà qualche euro in più.

Cedolino di luglio

A luglio l’IVC (indennità di vacanza contrattuale) subirà l’ulteriore aumento previsto per legge, e sarà calcolata per il personale scolastico, sempre in base alla fascia di anzianità. Dei prossimi aumenti si discuterà al Miur il 20 maggio prossimo.

Le tasse da pagare restano

Come spiegato qualche mese fa, ogni anno fra marzo e novembre, lo stipendio di tutti i pubblici dipendenti è gravato dalle addizionali regionali e comunali. Gli importi variano in base a regione e comune di appartenenza ed è quasi inutile dire che, il loro importo in molti casi supera quello degli aumenti dovuti all’IVC.

Continua a leggere

Resta aggiornato, basta un like!